Giovedì, 24 Giugno 2021
Economia

Pirelli, investimenti "rivisti" e in calo

A fronte del generale rallentamento della domanda di pneumatici quale riflesso della crisi macroeconomica in atto Pirelli rivede le prospettive sull'andamento dei volumi totali 2012 che viene ridotto da 0/-1% a -1%/-2 per cento". Lo si legge in una nota

A fronte del generale rallentamento della domanda di pneumatici quale riflesso della crisi macroeconomica in atto Pirelli rivede le prospettive sull'andamento dei volumi totali 2012 che viene ridotto da 0/-1% a -1%/-2 per cento". Lo si legge in una nota che accompagna i conti trimestrali.

I ricavi complessivi sono attesi a circa 6,45 miliardi di euro (circa 6,6 la guidance precedente) con una crescita del 14% rispetto al precedente +17 per cento. Il margine ebit è atteso superiore al 12% (uguale o superiore il precedente target) con un risultato operativo pari ad almeno 800 milioni di euro. "Ridotto l'impatto negativo del costo delle materie prime da 140 a 90 milioni di euro" precisa la nota. Gli investimenti infine "tenuto conto del rallentamento della domanda, sono previsti pari a circa 500 milioni di euro, in calo rispetto ai 560 milioni precedentemente stimati".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pirelli, investimenti "rivisti" e in calo

MilanoToday è in caricamento