rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Economia

Le cinque pizzerie più "imbruttite" di Milano. La classifica

Il "Milanese imbruttito" dà i luoghi top per i milanesi: ecco quali

Dopo le recensioni del Corsera, anche il 'Milanese imbruttito', uno dei più noti blog cittadini, ha stabilito la propria classifica delle migliori pizze sotto la Madonnina, con un articolo di Marianna Tognini. 

Naturalmente, col solito stile irriverente e "imbruttito". 

1) Piccola Ischia, viale Umbria 70. "Un primato indiscusso, quello della Piccola Ischia: oltre 200 like confermano il suo posizionamento nel cuore di noi Imbruttiti, che dal 1997 veneriamo la sua pizza “preparata con passione secondo l’antica tradizione napoletana".

2) La Taverna, via Anzani 3. "La Taverna – e qui includiamo sia la sede “storica” di via Anzani, che L’Altra Taverna, di più recente apertura – insegue la vetta grazie a uno zoccolo duro di fedelissimi che continuano a considerarla “la migliore in assoluto”. Sempre di “vera pizza napoletana” si parla, e in più ci viene segnalato che “hanno anche una burrata fresca da paura”.

3) Lievito Madre, largo Corsia dei Servi 11. "Questa storica e rinomata pizzeria di Napoli ha inaugurato la sua prima location milanese il 16 ottobre scorso in pieno centro, e in pochissimo tempo ha scalato la classifica, posizionandosi al terzo posto".

4) Pizza Am, corso di Porta Romana 83. "Si conquista di misura la quarta posizione la pizzeria di Pasquale Pometto, pizzaiolo pluripremiato ormai di fama internazionale".

5) Capatosta, Alzaia Naviglio grande 56. "Chiude la classifica I Capatosta, pizzeria napoletana sui Navigli famosa per le sue pizze con i friarielli e con la mozzarella di bufala, rigorosamente cotte nel forno a legna, come la tradizione richiede". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le cinque pizzerie più "imbruttite" di Milano. La classifica

MilanoToday è in caricamento