Economia

Ecco l'eredità di Expo: 6.700 posti di lavoro e un giro d'affari di quasi 7 miliardi di euro

Affari da capogiro che potrebbero essere da volano per tutto il Paese

Il post Expo potrebbe diventare un vero volano per lo sviluppo del Paese. Secondo i dati di Arexpo, presentati a Cernobbio durante la 28esima edizione del Workshop Ambrosetti, gli interventi tra Cardo e Decumano per portare Human Technopole, Università Statale e Irccs Galeazzi genereranno un giro d’affari poco sotto ai 7 miliardi di euro in dieci anni e 6.700 posti di lavoro.

L'interesse non manca: Novartis, Bayer, Roche, Ibm, Nokia e altre multinazionali del settore delle tecnologie hanno detto di essere interessate a trasferire i loro uffici nel sito tra Rho e Milano. E se tutto andrà secondo i piani prima del 2030 sorgerà una vera e propria città che potrebbe arrivare a contare fino a 20mila persone. Un termine di paragone? Poco più della metà dei residenti a Rho.

Per plasmare questa nuova cittadella verranno creati 6.700 nuovi posti di lavoro per i primi quattro anni di cantieri. E quando i lavori saranno finiti? Secondo lo studio ci saranno 3mila nuovi posti per «cervelli».

Non è un'operazione esente da rischi, anzi: il rischio principale è il tempo «elemento decisivo per il successo», ha ammonito l’ex ministro e professore di Statistica economica Enrico Giovannini. Tradotto: i cronoprogrammi devono essere rispettati alla lettera anche se non c'è una scadenza come quella di Expo. Non solo: «il lavoro sinergico delle istituzioni deve essere esteso a investitori e mondo della ricerca», ha continuato Giovannini. In breve: per far sì che il post Expo sia davvero un successo tutte le istituzioni devono fare squadra e «remare» in un'unica direzione.

Un primo volto di come apparirà l'ex area Expo potrebbe arrivare già in autunno. C'è una gara in corso sul Masterplan e tra il 12 e il 15 di aprile Arexpo, (società proprietaria dei terreno) spedirà le prime lettere di invito alle società che hanno i requisiti per sviluppare il progetto. Le proposte saranno analizzate da una commissione e il progetto vincitore potrebbe venir aggiudicato verso l'autunno.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ecco l'eredità di Expo: 6.700 posti di lavoro e un giro d'affari di quasi 7 miliardi di euro

MilanoToday è in caricamento