Domenica, 26 Settembre 2021
Economia

Stanze in affitto, a Milano il canone più caro d'Italia: 451 euro al mese in media

Lo rivela uno studio su annunci immobiliari online

Milano è la città più cara d'Italia per le stanze condivise. Lo rivela una indagine del portale Idealista basata su circa 15 mila annunci online di domanda e offerta di questo tipo di immobili, in occasione della ripresa dell'anno accademico, periodo tradizionalmente "vivace" per tale mercato.

Servono, in media, 451 euro al mese per prendere in locazione una stanza singola nella città di Milano, contro un canone medio italiano di 318 euro in calo del 7,3% rispetto al 2017 (quando era di 343 euro).

Il canone a Milano è piuttosto stabile (+0,2%) ma in altre città i prezzi sono decisamente in discesa, grazie anche all'aumento notevole dell'offerta (+36% in un anno) di questa soluzione abitativa. La città in cui il canone è maggiormente calato è Pavia (-9,3%), dove una stanza singola in affitto costa, in media, appena 273 euro.

La seconda città italiana è Roma con una media di 400 euro al mese in calo dell'1,8%. Seguono Firenze, Bologna e Torino, tutte sopra la media nazionale. Fanalini di coda sono Catania e L'Aquila (204 euro), Messina (202) e Palermo (198 euro). L'età media dei coinquilini è di 30 anni, ma l'età media per singole città varia dai 33 anni di Genova ai 23 di Pavia, con età media più alta nelle grandi città, dove a condividere l'appartamento non sono soltanto studenti universitari ma anche lavoratori. A Milano l'età media è di 28 anni. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stanze in affitto, a Milano il canone più caro d'Italia: 451 euro al mese in media

MilanoToday è in caricamento