rotate-mobile
Venerdì, 3 Febbraio 2023
Economia

A Milano ci saranno bandi per 183 milioni di euro per ridisegnare la città

Parte dei fondi arrivano dal Pnrr e serviranno a dare (anche) un nuovo volto alle case popolari della città

Nuove case popolari, l'efficientamento di quelle esistenti, una nuova metrotranvia e anche molto altro. Lavori che daranno un nuovo volto a diversi angoli di Milano, lavori pronti a essere finanziati. Ammonta a 183 milioni di euro il valore totale degli interventi previsti dalle gare d’appalto per le opere pubbliche messi a gara da palazzo Marino e dalla sua partecipata Mm.

Una parte significativa, sostenuta anche dalle risorse del Pnrr e del piano Next generation Eu, riguarda l’edilizia popolare: 46 milioni di euro per la riqualificazione di via dei Giaggioli, che prevede la demolizione e ricostruzione di tre caseggiati ai civici 7, 9 e 11; 15 milioni per i lavori in quattro immobili in via Rizzoli 13-45 e 73-87 dove sarà realizzata una riqualificazione energetica ed impiantistica complessiva dei caseggiati; 12 milioni per la demolizione e ricostruzione della Torre C di via Tofano.

Tra gli altri appalti più significativi quello da 47 milioni per la metrotranvia 7, destinato alla nuova tratta che collegherà Niguarda-viale Fulvio Testi-Bicocca-Quartiere Adriano e Cascina Gobba; 25 milioni per la realizzazione dell'impianto natatorio in via del Cardellino e 10 milioni per la bonifica delle aree attigue al Parco della Lambretta che raddoppierà così la sua estensione arrivando a quasi 100mila metri quadrati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Milano ci saranno bandi per 183 milioni di euro per ridisegnare la città

MilanoToday è in caricamento