Ortomercato, progetto da 80 milioni per il restyling dei padiglioni più vecchi

La presentazione a Palazzo Marino. Circa la metà deriverebbe da indebitamento. I padiglioni ortofrutticoli risalgono agli anni Sessanta

L'Ortomercato di Milano (Repertorio)

Ottantatré milioni di euro per riqualificare l'Ortomercato di Milano: il piano è stato presentato da Cesare Ferrero, presidente di Sogemi (la società del Comune che gestisce i mercati generali) alla commissione Lavoro-Partecipate di Palazzo Marino. Il costo dei lavori verrebbe coperto in parte (circa la metà) tramite indebitamento, per una trentina di milioni tramite aumento di capitale di Sogemi (quindi con soldi del Comune) e per il resto tramite le entrate dei canoni d'affitto. Ma la fattibilità economica precisa è rimandata al mese di giugno.

I lavori durerebbero tre anni e consisterebbero nel rifacimento dei padiglioni per l'ortofrutta, che risalgono agli anni Sessanta. I quattro padiglioni oggi esistenti, oltre a non avere la piattaforma logistica, non consentono di garantire al cento per cento il mantenimento della catena del freddo. Per iniziare al più presto, Ferrero ha chiesto ai consiglieri comunali una delibera entro l'inizio della pausa estiva. Prima però occorre il via libera del sindaco Giuseppe Sala. Che, secondo i bene informati, tiene moltissimo alla partita dell'Ortomercato e vuole prendersi tutto il tempo necessario per dare il suo assenso.

Nel frattempo Sogemi sta sondando la possibilità di mettere all'asta le quattro palazzine liberty che si affacciano sui confini del terreno dell'Ortomercato, tra cui quella di viale Molise che, dal 2012, è occupata da Macao

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Durante la giunta Pisapia, l'allora presidente di Sogemi Nicolò Dubini aveva presentato un piano da cinquecento milioni per rilanciare complessivamente l'Ortomercato, ma Palazzo Marino non fu d'accordo e il presidente si dimise con coda polemica

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: lockdown totale per Milano e la Lombardia? Fontana smentisce

  • Anche a Milano esplode la rabbia, rivolta anti Dpcm: molotov, bombe e assalto alla regione

  • Mara Maionchi ricoverata per coronavirus a Milano

  • Follia a Il Centro di Arese, fratelli aggrediscono i carabinieri: "Infame, adesso ti taglio la gola"

  • Lombardia, nuova ordinanza: confermato il coprifuoco, recepite le regole del Dpcm

  • Bollettino coronavirus: 5mila contagi in Lombardia, boom di ricoveri. Ecco la situazione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento