Economia

A Milano un centro di protonterapia: cos'è perché è una bella notizia

Secondo le stime mondiali, il 20% dei pazienti oncologici potrebbe beneficiare della terapia

Lo Ieo

L’Istituto europeo di oncologia ha presentato il progetto dello Ieo Proton Center, il nuovo centro per la terapia con protoni che sarà operativo a fine 2020. Ieo si conferma così tra i primi Irccs (Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico) in Italia a offrire ai pazienti oncologici la più avanzata metodica di radioterapia ad alta precisione oggi disponibile. 

Il nuovo centro, che richiede un investimento di 40 milioni in 3 anni, sorgerà accanto all’area Ieo già dedicata al Centro di Radioterapia Avanzata e potrà trattare a regime fino a 800 nuovi pazienti all’anno.

Cos'è la protonterapia e le possibilità

Secondo le stime mondiali, il 20% dei pazienti oncologici potrebbe beneficiare della terapia protonica, mentre attualmente i pazienti trattati con protoni non superano lo 0,8% dei malati sottoposti a radioterapia. Con i fasci protonici si possono trattare tumori che, per sede o tipologia, non possono essere operati o curati con altre forme di radioterapia.

In Italia i malati candidabili a protonterapia si valutano fra i 7.000 e i 10.000, una domanda che gli attuali centri italiani non riescono a soddisfare, costringendo i malati ad andare all’estero alla ricerca di una speranza, o a rinunciare alla cura. Ieo Proton Center nasce dunque in primo luogo per rispondere a un bisogno urgente del Paese, riconosciuto dal Ministero della Salute, che ha recentemente inserito la protonterapia nei Livelli Essenziali di Assistenza.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Milano un centro di protonterapia: cos'è perché è una bella notizia

MilanoToday è in caricamento