menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Covid, Sala: "Persi molti posti di lavoro femminili, Recovery plan ne tenga conto"

Le parole del sindaco di Milano

Il Covid ha fatto perdere posti di lavoro soprattutto alle donne. Lo riferisce il sindaco di Milano, Beppe Sala, secondo cui i posti di lavoro perduti sono femminili per più del 90 per 100. Il primo cittadino, durante l'inaugurazione in streaming del Centro Milano Donna nel Municipio 5 di Milano, ha avvertio sulla necessità che gli investimenti prefigurati con il Recovery plan "non frenino l'occupazione femminile: il rischio c'è".

Il Recovery plan è il documento (non ancora approvato: c'è per ora una bozza di 180 pagine) con cui il governo nazionale predispone e pianifica l'utilizzo di oltre 200 miliardi di euro, di provenienza europea, nell'ambito del progetto denominato comunemente "Next generation Eu", pensato dall'Unione europea per fare fronte alla crisi economica dovuta allla pandemia Covid e alle misure di lockdown. Il Recovery plan sarà sicuramente rivisto dal nuovo governo guidato da Mario Draghi.

"Con il Recovery plan - ha aggiunto Sala - si parla molto spesso di infrastrutture e bisogna stare attenti che non siano lavori eccessivamente al maschile. Io mi voglio impegnare e voglio ingaggiare anche il governo perché non dobbiamo leggere, dopo, che si sono persi posti di lavoro femminili, ma dobbiamo prima creare i presupposti perché ci sia equilibrio da questo punto di vista".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento