rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Economia Stazione Centrale / Piazza Duca d'Aosta

Lo chef Filippo La Mantia riapre il suo ristorante a Milano

Il locale sarà nel "Mercato centrale" in stazione a Milano

Il ritorno sulle scene. Filippo La Mantia, lo chef siciliano da anni trapiantato in Lombardia, torna sotto la Madonnina e dopo la chiusura del suo storico "Oste e cuoco" di piazza Risorgimento apre un nuovo ristorante. Il locale, che inaugurerà tra un paio di settimane, si troverà al primo piano del "Mercato centrale", lo spazio nato poche settimane fa in stazione, e dovrebbe portare lo stesso nome. 

A causa della crisi economica dovuta alla pandemia di covid, La Mantia a fine 2020 aveva chiuso il suo celebre locale a causa dell'affitto troppo alto. "Ventottomila euro al mese di pigione purtroppo sono troppi anche per me. Non lascerò Milano, ma la crisi purtroppo mi costringe a ridimensionare il mio progetto. Aprirò un nuovo locale, più piccolo, entro i prossimi due anni, nonostante dispiaccia dover abbandonare un posto che mi ha regalato tante soddisfazioni", aveva detto lo chef ai microfoni di MilanoToday.

Durante il primo lockdown, il locale di piazza Risorgimento era rimasto aperto per preparare pasti per i medici dell’Ospedale Niguarda impegnati in prima linea nella lotta contro la pandemia. Adesso la nuova sfida. 

Tutte le altre botteghe del Mercato

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lo chef Filippo La Mantia riapre il suo ristorante a Milano

MilanoToday è in caricamento