Lunedì, 2 Agosto 2021
Economia

Guida Michelin 2018, ristoranti stellati a Milano

Ecco i ristoranti stellati di Milano: 4 due stelle - una in meno rispetto al 2017 - e 16 una stella

Milano si conferma una delle capitali italiane del gusto. La città meneghina, infatti, scrive per venti volte il proprio nome nella nuova Guida Michelin 2018, l'ultima edizione di quella che nel tempo è diventata una vera e propria Bibbia dei ristoranti. 

Tra i venti locali milanesi che hanno ricevuto la certificazione Michelin, quattro hanno portato a casa le ambitissime due stelle e sedici potranno mettere in bella mostra una stella. 

Tante le novità nella Guida Michelin 2018, alcune delle quali negative. Carlo Cracco e Claudio Sadler - l'anno scorso entrambi due stelle - hanno infatti perso una stella, con lo chef vicentino che ha pagato soprattutto l'imminente cambio di location del suo "Cracco", che presto si trasferirà in Galleria Vittorio Emanuele dopo l'ultima inaugurazione del suo nuovo ristorante griffato insieme all'imprenditore Lapo Elkann. 

Tra le buone nuove milanesi spicca Andrea Aprea, l'executive chef del Vun, che aggiunge una stella a quella dell'anno scorso. Prima stella anche per Matias Perdomo di Contraste, per Roberto Conti di Trussardi alla Scala e per l'Essenza di Eugenio Boer. 

In totale, quindi, Milano perde un due stelle - quattro nella guida 2018, cinque nella guida 2017 -, ma guadagna tre ristoranti stellati: venti adesso rispetto ai diciassette dello scorso anno. 

Ecco i 20 ristoranti stellati di Milano

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Guida Michelin 2018, ristoranti stellati a Milano

MilanoToday è in caricamento