rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Economia Duomo / Piazza del Duomo

Ristoranti a Milano, uno su tre è gestito da stranieri

E di questi, uno su due fa anche la pizza

Sembrano lontanissimi i tempi in cui la giunta Moratti (con lo stimolo della Lega Nord) cercava di dar battaglia ai "kebabbari", con ordinanze di limitazione degli orari e anche proposte sulle lingue da usare nelle insegne. Oggi un'impresa di ristorazione su tre è straniera. La velocità di crescita dei gestori stranieri è sostanzialmente doppia rispetto a quella dei gestori italiani. Emerge dal raffronto tra i dati 2013 e 2014 del registro imprese della camera di commercio.

Sono più di 4.500 le imprese di ristorazione a Milano, tra ristoranti veri e propri e punti da asporto. La crescita è stata del 6,4% rispetto al 2013, ma i ristoratori stranieri sono cresciuti del 9,3% mentre quelli italiani del 4,8%. I ristoratori stranieri a Milano sono soprattutto egiziani (il 43%). Seguono i cinesi e i turchi, più che altro specializzati in kebab. E quasi uno straniero ristoratore su due propone anche la pizza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ristoranti a Milano, uno su tre è gestito da stranieri

MilanoToday è in caricamento