menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Non è ancora chiaro se si svolgerà il prossimo Salone del Mobile

Confcommercio e Federalberghi stanno spingendo affinché si faccia ma Federlegno Eventi non ha ancora deciso

Rischia di essere annullata l'edizione 2021 del Salone del Mobile di Milano. Nelle scorse ore si è tenuta una riunione del consiglio di amministrazione di Federlegno Eventi (società che organizza l'iniziativa) per decidere se organizzare o meno la prossima edizione a settembre. Federlegno, tuttavia, ha fatto sapere di non aver ancora preso nessuna decisione e ha smentito le ipotesi secondo cui sarebbe già stato deciso di far saltare la prossima edizione.

Federalberghi: "Il Salone del Mobile si deve fare"

"L'annullamento, quest'anno, del Salone del Mobile, avrebbe conseguenze molto gravi per il comparto alberghiero in forte sofferenza", ha dichiarato Maurizio Naro, presidente di Federalberghi Milano. "Nonostante il Governo abbia dato la tanta attesa notizia del ritorno delle fiere e dei congressi in presenza — ha dichiarato Naro — gli imprenditori dell'arredo italiano, cui la pandemia non ha creato gli stessi gravi danni subiti invece dal comparto turistico ma, anzi, ha consentito loro di ottenere risultati economici in linea con il passato, pensano che l'investimento, sicuramente importante, per partecipare al prossimo Salone, non sia indispensabile per i propri bilanci".

Come Federalberghi, "apprezziamo la battaglia che il presidente del Salone Claudio Luti sta facendo". "Ci auguriamo vivamente — ha auspicato Naro — che non si arrivi ad una scelta così impattante sull'economia milanese". "Certo — ha spiegato —, stiamo difendendo i nostri interessi. Che mai, come in questo momento, sono gli interessi di tutta la filiera turistica, dei nostri dipendenti, dei nostri fornitori e dei cittadini. Rinunciare al Salone del Mobile quest'anno sarebbe incomprensibile e, come imprese alberghiere, non sceglieremmo certo, per forniture e ristrutturazioni — ha avvertito — i prodotti provenienti da aziende che hanno voluto il rinvio del Salone".

Confcommercio: "Salone del Mobile fondamentale per Milano e il Paese. Evitare passi falsi"

"Mettere in discussione il Salone del Mobile è un gravissimo errore — ha dichiarato Carlo Sangalli, presidente di Camera di commercio e Confcommercio Milano—. La campagna vaccinale che procede rapida e i protocolli di sicurezza permettono di guardare con ragionevole ottimismo all’appuntamento fieristico del 5 settembre".

"Il Salone del Mobile è una delle manifestazioni più importanti di Milano, coinvolge migliaia di imprese e produce un indotto di oltre 200 milioni di euro — ha proseguito Sangalli —. Dopo lo stop dello scorso anno, la ripartenza della manifestazione ha un forte valore anche simbolico. La nostra città e il Paese hanno assoluto bisogno di segnali di fiducia per rimettersi in cammino e recuperare al più presto il terreno perduto".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Fedez ha asfaltato i consiglieri leghisti Lepore e Bastoni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento