Mercoledì, 23 Giugno 2021
Economia Via della Pace, 41

San Giuliano, su Genia la decisione del commissario Iacontini: sarà smantellata

Una delibera del commissario prefettizio Iacontini sancisce la fine definitiva della multi-utility sangiulianese. Smantellati i servizi: strade al Comune, acqua all'Ato provinciale e bando per il gas

Uno smantellamento. La manutenzione delle strade passa - anzi, ritorna - al Comune di San Giuliano, il servizio idrico va all'Ato della Provincia - passaggio obbligato entro il 31 dicembre 2011 - e per la distribuzione del gas sarà indetta una gara. E' questa la parola "fine" alla crisi della società pubblica Genia, multi-utility comunale.

A deciderlo il commissario prefettizio Francesca Iacontini, che ha messo fine a un periodo di "estenuanti" trattative con le banche e i creditori. Su questo cronoprogramma si dovranno basare i nuovi manager. Lo riporta il Cittadino, con un articolo di Giulia Cerboni. A breve, inoltre, saranno passati al setaccio i cosiddetti "beni indisponibili", come, per esempio, il patrimonio immobiliare di case comunali. Qualsiasi scelta futura partirà dal presupposto che "il tema della gestione dei servizi è strettamente connesso al tema degli immobili conferiti in proprietà a Genia spa".

Nel frattempo, i sindacati stanno a guardare con particolare attenzione. Lo sforzo sarà quello di mantenere tutti i posti di lavoro nonostante lo smembramento e la crisi. Nei prossimi giorni, con probabilità, verrà indetto lo stato di agitazione. "Chiederemo delle clausole per le società alle quali verranno affidati i nuovi servizi, affinchè vengano riassorbiti tutti i lavoratori che potrebbero rimanere senza impiego", sottolineano le Rsu.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Giuliano, su Genia la decisione del commissario Iacontini: sarà smantellata

MilanoToday è in caricamento