Venerdì, 25 Giugno 2021
Economia

A Milano ci sono state ancora code per comprare le scarpe della Lidl

Le scarpe in edizione limitata sono in vendita su diversi siti di reselling a prezzi maggiorati

Stesse scarpe, stesso copione. Anche lunedì 10 maggio a Milano si sono formate code fuori dai supermercati Lidl dove (per la seconda volta dopo lunedì 16 novembre 2020) sono state messe in vendita le sneaker caratterizzate dai colori del supermercato tedesco.

Anche in questo caso le attese non sono state tradite: fuori dai punti vendita della città — viale Ortles, viale Monza, via Ornato — si sono viste piccole code di donne e uomini, giovani e meno giovani, in attesa di poter entrare. Tutti con un solo obiettivo: essere tra i primi ad accaparrarsi un paio di scarpe.

Perché le scarpe Lidl vanno sempre a rubare?

Ma perché tutto questo interesse per le scarpe Lidl? La risposta è da cercare nel fatto che si tratta di una edizione limitata; il colosso tedesco, infatti, ha prodotto e distribuito solo poche scarpe per punto vendita. E come accade per le edizioni limitate dei marchi di moda qualcuno ha fiutato l'affare.

Sul marketplace di Facebook le scarpe sono in vendita tra i 40 e i 50 euro, cifre ben più alte rispetto al prezzo originale (12,99 Euro).

La mania del "limitato"

Non è la prima volta che a Milano si verificano file analoghe per oggetti "limited edition". Fatti analoghi erano accaduti per un paio di Yeezy Boost di Adidas, per un paio di Nike prodotte da OffWhite ma anche per una serie di oggetti per la casa disegnati sempre da Virgil Abloh e prodotti da Ikea

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Milano ci sono state ancora code per comprare le scarpe della Lidl

MilanoToday è in caricamento