Martedì, 19 Ottobre 2021
Economia Via Olgettina Milano

"Alzateci gli stipendi", infermieri e tecnici sul piede di guerra al San Raffaele: pronti allo sciopero

Mobilitazione per la giornata di mercoledì 3 aprile, lo sciopero in programma il 12 aprile

Sono sul piede di guerra i lavoratori del San Raffaele di Milano: minacciano di incrociare le braccia e scioperare: "Sono anni che facciamo sacrifici — ha spiegato Daniela Rottoli elegata sindacale sindacale Sgb —. L'ospedale non funziona senza il personale in numero adeguato e adeguatamente incentivato".Nella giornata di mercoledì 3 aprile i lavoratori  "si riuniranno in assemblea generale" per preparare lo sciopero di venerdì 12 aprile e, si legge in una nota, "raggiungeranno le accettazioni per informare l'utenza" in merito alle rivendicazioni di "infermieri, tecnici, amministrativi" su "salario e diritti". 

In programma un corteo interno che i lavoratori concluderanno lasciando degli striscioni in quelli che definiscono "i punti simbolo dei diritti negati". Per esempio il messaggio "il part-time è un diritto", spiegano i rappresentanti sindacali nella nota, è rivolto "soprattutto all'ufficio infermieristico, che impedisce di poter conciliare il lavoro con la famiglia". Un altro slogan ("L'incentivo è un investimento: non basta il cemento") verrà posto in prossimità del cantiere del nuovo polo chirurgico. "Ora che i conti sono in ordine - sottolinea Rottoli - chiediamo di tornare almeno alle retribuzioni che avevamo nel 2012 e di recuperare la progressione orizzontale che era stata cancellata a gennaio 2013".

"Con lo sciopero aziendale - aggiunge Margherita Napoletano, delegata Rsu e Rls - chiediamo anche la stabilizzazione dei colleghi precari: il lavoro a tempo determinato e somministrato, oltre a incentivi inconsistenti e incostanti, aumentano il turnover del personale: questo impatta sulla sicurezza di colleghi e pazienti. La professionalità va remunerata". Venerdì 5 aprile, annunciano infine i rappresentanti dei lavoratori, "i delegati sindacali del San Raffaele parteciperanno ai presidi in piazza Scala (9.30-11) e a Palazzo Lombardia (12-14.30), iniziativa della Rete per il diritto alla salute pubblica e universale", inserita fra quelle "per la Giornata mondiale della salute del 7 aprile".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Alzateci gli stipendi", infermieri e tecnici sul piede di guerra al San Raffaele: pronti allo sciopero

MilanoToday è in caricamento