Martedì, 22 Giugno 2021
Economia

Scuola Meda Ferrarin lancia crowdfunding per web serie su dipendenze per Meda tv

E' appena partita sulla piattaforma Eppela e terminerà il 25 giugno la campagna di crowdfunding, del valore di 3mila euro, lanciata dagli alunni della scuola media Meda Ferrarin, dell'Istituto Comprensivo Madre Teresa di Calcutta di Milano, per attrezzare una nuova workstation del canale didattico Meda TV, nato nel 2013 su Youtube, che servirà alla realizzazione di una serie di video dedicata al tema delle dipendenze.

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MilanoToday

E' appena partita sulla piattaforma Eppela e terminerà il 25 giugno la campagna di crowdfunding, del valore di 3mila euro, lanciata dagli alunni della scuola media Meda Ferrarin, dell'Istituto Comprensivo Madre Teresa di Calcutta di Milano, per attrezzare una nuova workstation del canale didattico Meda TV, nato nel 2013 su Youtube, che servirà alla realizzazione di una serie di video dedicata al tema delle dipendenze.

Il progetto di crowdfunding fa parte di FastUP School, l'iniziativa volta a finanziare idee digitali nelle scuole italiane, nata dalla sigla di un protocollo d'intesa tra Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, Fastweb ed Eppela, la principale piattaforma italiana di crowdfunding reward based. Se la scuola raggiungerà, tramite la raccolta online, la metà dell'obiettivo economico preposto (ovvero 1.500 euro), riceverà la restate parte da Fastweb, sulla base di quanto previsto da FastUP School.

Sotto la guida del professor Giovanni Ricciardi, che ha ideato il canale televisivo, i ragazzi del Meda Ferrarin hanno finora affrontato di fronte alle telecamere tanti argomenti di attualità, quali il bullismo, le difficoltà nello studio, la pedofilia, il fumo e la droga, la violenza sulle donne, il razzismo, l'uso coscienzioso di Internet. "Abbiamo sviluppato tutte queste tematiche così importanti, nonostante le scarse risorse tecnologiche della nostra scuola: un PC che si blocca continuamente, non abbastanza potente per il montaggio video, una telecamera con uno scarsissimo microfono e senza batteria, un cavalletto oramai inutilizzabile" affermano gli alunni. "Ecco perchè chiediamo il contributo di tutti per portare avanti il nostro prezioso lavoro".

Ora i giovani vorrebbero realizzare una serie di video dedicata interamente alle dipendenze. "Crediamo che sia uno degli argomenti più importanti e che vada affrontato con attenzione per i tanti aspetti che può assumere nel nostro percorso di crescita" spiegano. "La parola dipendenza richiama certamente alla nostra mente la droga, l'alcool, il fumo, ma ai giorni d'oggi viviamo il pericolo di incorrere in moltissime dipendenze ancora non del tutto comprese. Nuove dipendenze si sommano a quelle che già conosciamo, come quelle dal web, cellulare e videogiochi".

La scuola secondaria di primo grado Meda Ferrarin è parte dell'Istituto Comprensivo Madre Teresa di Calcutta di Milano insieme alla scuola dell'infanzia e primaria. Il progetto del canale MedaTV è pensato dagli insegnanti e dai ragazzi ed è fortemente sostenuto anche dai genitori che hanno mostrato da subito entusiasmo e interesse per l'impiego didattico delle tecnologie informatiche.

Per saperne di più sulla campagna di crowdfunding: https://www.eppela.com/it/projects/7719-una-nuova-workstation-per-medatv

https://www.youtube.com/watch?v=F4qELT_apyA&feature=youtu.be

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuola Meda Ferrarin lancia crowdfunding per web serie su dipendenze per Meda tv

MilanoToday è in caricamento