Economia

Senza lavoro dall'oggi al domani: Cisl, domani presidio davanti a Trenitalia

In meno di 24 ore Trenitalia ha deciso di risolvere il rapporto di lavoro con Idroelettrica, lasciando 35 persone si sono ritrovate senza impiego. Lo denuncia la Cisl Milano che per domani ha annunciato un sit-in davanti alla sede dell'azienda

Senza lavoro dall’oggi al domani. E’ la sorte capitata ai dipendenti dell’unità operativa di Milano della Idroelettrica spa, azienda metalmeccanica di Santa Maria la Carità (Napoli), che ha (anzi aveva) in appalto gli interventi di manutenzione dei treni cargo di Trenitalia, presso il Centro di smistamento Omv, l'Officina manutenzione veicoli di Novegro-Segrate.

“Giovedì scorso -  spiega Fabio Crepaldi, operatore della Fim Cisl milanese –, senza alcun preavviso, Trenitalia ha comunicato all’azienda la decisione di chiudere il rapporto di lavoro, a causa di sue presunte inadempienze. E così, nel giro di 24 ore, 35 persone si sono ritrovate senza impiego e senza prospettive per il futuro”.
  Domani dalle 10 alle 13 presidio di protesta sotto la sede di Trenitalia  

Per protestare contro questa scelta, i sindacati (oltre che dalla Fim, i dipendenti sono assistiti anche dalla Fit Cisl, l’organizzazione di categoria dei trasporti), hanno indetto uno sciopero per domani, martedì 30 marzo. In contemporanea, dalle 10 alle 13, si terrà un presidio davanti agli uffici di Trenitalia, presso la stazione di Porta Garibaldi.

I manifestanti chiederanno la convocazione urgente di un incontro tra le parti Trenitalia, Idroelettrica spa e la società subentrante nell’appalto, la Ecms srl di Caldiero, nel veronese, per trovare un’intesa che salvi i 35 posti di lavoro a rischio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Senza lavoro dall'oggi al domani: Cisl, domani presidio davanti a Trenitalia

MilanoToday è in caricamento