rotate-mobile
Economia

Frode fiscale e bancarotta per 3 milioni di euro: coniugi nei guai

La Gdf ha sequestrato sette immobili di pregio e un terreno per un valore di 3 milioni di euro al titolare e alla sua collaboratrice, marito e moglie, della Cortinovis

La Guardia di finanza di Milano ha sequestrato nei giorni scorsi sette immobili di pregio e un terreno situati nell'hinterland per un valore di 3 milioni di euro al titolare e alla sua collaboratrice, marito e moglie, della Cortinovis, una società fallita che operava nel commercio all'ingrosso di metalli ferrosi.

I due D.C. e N. N., sono indagati per frode fiscale e bancarotta fraudolenta. Il decreto di sequestro preventivo è stato disposto dal gip milanese Roberta Nunnari, nell'ambito dell'inchiesta del pm Mauro Clerici.

Secondo gli accertamenti i due coniugi negli ultimi 4 anni di attività della società, avrebbero prima frodato il fisco utilizzando una doppia contabilità diretta ad occultare acquisti e vendite in nero, ed inserendo nelle dichiarazioni dei redditi costi fittizi per oltre 50 milioni di euro.

Poi, contemporaneamente al dissesto societario, avrebbero prosciugato i conti correnti e distratto i beni della Cortinovis, a discapito dei propri creditori. I 7 immobili di pregio ed il terreno sequestrato sarebbero stati acquistati dagli indagati con i fondi distratti dalla società fallita (fonte: ansa).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frode fiscale e bancarotta per 3 milioni di euro: coniugi nei guai

MilanoToday è in caricamento