Lunedì, 17 Maggio 2021
Economia Brera / Via Borgonuovo

Coronavirus, Armani sposta la sfilata da Parigi a Milano. Beppe Sala: "Grazie Re Giorgio"

Armani porta l'alta moda a Milano: "È tempo di decisioni coraggiose". E Sala lo ringrazia

Da Parigi, che tante gioie gli ha dato, alla sua Milano, che in questo momento più che mai ha bisogno di aiuto per rialzarsi dopo l'emergenza Coronavirus. Giorgio Armani ha deciso di spostare la sua storica sfilata Armani Privé dalla capitale francese sotto la Madonnina. 

“È tempo di decisioni coraggiose. E a me piace far seguire i fatti alle parole - ha annunciato Re Giorgio lunedì in un'intervista a La Stampa -. Perciò, dopo anni di sfilate a Parigi ho deciso di portare la mia alta moda a Milano”. 

Dopo le donazioni agli ospedali e la riconversione delle fabbriche per produrre camici per i medici, il re meneghino della moda scende quindi ancora una volta in campo per aiutare il capoluogo. E la novità, chiaramente, non poteva lasciare indifferente il sindaco, Beppe Sala. 

Martedì mattina, nell'ormai classico video "buongiorno da palazzo Marino", il primo cittadino ha voluto comunicare tutta la sua gratitudine ad Armani. "Noi siamo una comunità e cerchiamo di stare uniti - ha detto -. Voglio ringraziare un grande milanese che ieri, in un momento importante, ha annunciato che la prossima sfilata di Armani Privé verrà fatta a Milano e non più a Parigi, dove è sempre stata fatta. Così si fa - ha concluso Sala -, grazie Giorgio". 

L'appuntamento, stando a quanto poi comunicato dalla maison in una nota - è per gennaio 2021 nella storica sede di palazzo Orsini in via Borgonuovo a Milano. E quello sarà un altro regalo di Re Giorgio alla sua Milano. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, Armani sposta la sfilata da Parigi a Milano. Beppe Sala: "Grazie Re Giorgio"

MilanoToday è in caricamento