Economia Porta Venezia / Via Giovanni Battista Morgagni

Case dell'acqua, i milanesi hanno risparmiato 700 mila euro

Oltre 3,5 milioni di litri erogati in poco più di due anni dagli otto impianti, a cui presto se ne aggiungeranno altri

Una casa dell'acqua a Milano

Le otto case dell’acqua installate dal comune nei parchi e nelle vie della città sono decisamente apprezzate: lo testimoniano gli oltre tre milioni e mezzo di litri prelevati, da marzo 2013 a oggi, dagli impianti da cui è possibile portare a casa gratuitamente acqua naturale e gasata. Nello specifico, sono 1.455.170 i litri di acqua naturale e 2.052.702 quelli di gasata. "Il gradimento dei milanesi dimostra il successo delle case dell’acqua, che permettono a tutti di avere accesso gratuito a un bene comune preziosissimo",ha dichiarato l’assessore all'ambiente Pierfrancesco Maran. 

La più utilizzata di tutti è quella di via Morgagni, in zona 3, con quasi 650 mila litri erogati. Segue, con più di 560 mila litri, l'impianto di largo Marinai d'Italia (parco Formentano, zona 4), 'tallonato' da quello del parco Chiesa Rossa (zona 5) con quasi 530 mila litri. Il quarto è quello in zona 9, in via Livigno (parco Savarino), con quasi 500 mila litri erogati, quasi la stessa quantità del giardino Cassina de' Pomm (zona 2) e del giardino di via Lessona (zona 8).

Chiudono la classifica gli impianti di via Ucelli di Nemi (zona 4) con 160 mila litri e di via don Primo Mazzolari (zona 6) con 140 mila litri. Gli impianti con il maggior numero di litri erogati al giorno, invece, sono gli ultimi due aperti: quelli di via Livigno (1.800 litri al giorno) e via Lessona (1.200 litri al giorno).

Finora si sono risparmiati quasi 110 mila chili di anidride carbonica e quasi 100 mila chili di Pet (la plastica con cui sono fabbricate le bottiglie). Il risparmio è però anche economico e viene calcolato in almeno 700 mila euro (considerando un costo di 30 centesimi per un litro e mezzo di acqua minerale). 

E dopo Expo arriveranno altre case dell'acqua, ricollocando in città gli impianti presenti nel sito dell'esposizione. Già decise alcune localizzazioni: largo La Foppa (zona 1), largo Tel Aviv (zona 2), piazza Durante (zona 3), via Barabino (zona 4), parco Baroni-Saponaro (zona 5), parco di via Odazio (zona 6), parco di via Nikolajevka (zona 7), via Appennini 92-94 (zona 8) e parco Ca' Granda - Benefattori Ospedale - Gatti (zona 9).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Case dell'acqua, i milanesi hanno risparmiato 700 mila euro

MilanoToday è in caricamento