Martedì, 15 Giugno 2021
Economia

Aumentano gli studenti stranieri a Milano. Va avanti la "card" dedicata

Con il 2015 torna "di moda" studiare a Milano, e due su tre ci rimarrebbero

Sempre più studenti stranieri a Milano

Cinquemila studenti stranieri sono già stati coinvolti nel progetto "Milan Id Card", collegato al portale StudyInMilan.net, uno strumento per "vivere" la città al meglio, con servizi quali l'assistenza per ottenere i documenti di soggiorno, per trovare casa, per visitare la Lombardia con un biglietto gratuito di Trenord.

L'iniziativa è il frutto di un accordo tra comune di Milano e camera di commercio, che si avvale della collaborazione di tutti gli atenei milanesi, nessuno escluso. "Milano sta ridiventando meta di interesse per gli studenti stranieri", ha affermato l'assessore allo sviluppo economico e università, Cristina Tajani. "Con Expo, il 2015 è l'anno giusto per uno studente straniero che sceglie Milano. E' la città di cui si parla meglio a livello internazionale per vivibilità, ospitalità e accoglienza", ha commentato Alberto Meomartini, vicepresidente della camera di commercio.

Gli accessi al portale sono stati 25 mila in undici mesi. Secondo una indagine che ha coinvolto 250 studenti stranieri, più di uno su tre vivrebbe stabilmente a Milano, e tra i sicuri e i probabili si sale al 66,8%. Tra le mete preferite di chi ha usufruito del biglietto gratuito di Trenord, in vetta Como (36%), poi Mantova (14%), Bergamo, Brescia, Lecco e Cremona. Uno su cinque ha usato la carta per visitare il museo della scienza e tecnologia, uno su sette per la Triennale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aumentano gli studenti stranieri a Milano. Va avanti la "card" dedicata

MilanoToday è in caricamento