Economia

Tari a Milano, errore nel modulo dell'acconto

Se si paga online non va barrata la casella "acconto", altrimenti il pagamento non va a buon fine. L'avviso sul sito web del comune di Milano

Stanno arrivando a casa dei milanesi i moduli per pagare la prima rata della Tari (la tassa sui rifiuti), ma con i moduli arriva anche l'errore. Sembra pazzesco ma è così. E a farne le spese sarebbero coloro che scelgono il pagamento più moderno e innovativo: quello online, con carta di credito o home banking.

L'errore sta in una "x" che spunta la casella "acconto", e che di fatto - secondo quanto riferisce il Corriere - se riprodotta dall'utente durante il pagamento online, lo rende impossibile, mentre se si va a pagare allo sportello è tutto a posto.

Palazzo Marino ne è a conoscenza, tanto che nel sito web ufficiale è presente l'avviso che consiglia di non barrare la casella col click del mouse.

La scadenza della prima rata è il 16 settembre, data entro cui i milanesi pagheranno il 50% di quanto versato nel 2013 senza però la quota statale, che non esiste più. Con la seconda rata (30 novembre) avverrà il saldo. Ma è possibile scegliere di pagare tutto in una volta sola.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tari a Milano, errore nel modulo dell'acconto

MilanoToday è in caricamento