menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il colosso farmaceutico Teva vuole chiudere lo stabilimento: 350 lavoratori a rischio

La multinazionale ha annunciato che vuole chiudere lo stabilimento di Nerviano entro luglio 2022

Lo stabilimento Teva di Nerviano chiuderà entro luglio 2022 e i 350 dipendenti rischiano di perdere il posto di lavoro. È quanto ha comunicato la multinazionale israeliana leader nella produzione di farmaci equivalenti nella giornata di martedì 20 aprile.

L'azienda, secondo quanto trapelato, ha fatto sapere che negli ultimi tre anni i volumi della produzione sono diminuiti e secondo la multinazionale — che nel 2019 ha fatturato 16,89 miliardi di dollari — non sarebbero più sufficienti per giustificare i costi. L'unica speranza per i 350 lavoratori è che nei prossimi mesi qualche altra azienda farmaceutica si presenti per rilevare le linee di produzione.

Il sindaco di Nerviano, Massimo Cozzi (Lega), ha fatto sapere che il comune si è subito attivato informando "consiglieri regionali e Parlamentari", il primo cittadino è convinto che "Regione Lombardia e il Ministero delle Attività Produttive debbano subito occuparsi di questa situazione che coinvolge una importante multinazionale". "Riteniamo fondamentale e imprescindibile il mantenimento in questa area di un polo farmaceutico e la totale salvaguardia di tutti i posti di lavoro, che hanno l’assoluta precedenza su tutto", ha precisato Cozzi.

Lo stabilimento Teva a Nerviano

La multinazionale era arrivata a Nerviano nel 2016 quando aveva rilevato lo stabilimento da Actavis. La struttura aveva anche subito un ampliamento: nel 2018, infatti, il colosso farmaceutico aveva iniziato a costruire un nuovo polo produttivo proprio in via Pasteur. Teva, inoltre, nelle scorse settimane ha annunciato la chiusura dello stabilimento produttivo di Bulciago, nel lecchese.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Coronavirus

    Coprifuoco a mezzanotte: l'ipotesi da metà maggio

  • Cronaca

    Una persona è morta travolta da un treno a Milano

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento