rotate-mobile
Economia

Ora la Regione vuole la sua fetta degli utili del gioco

Gibelli (Lega) chiede almeno lo 0,7% dei proventi: "Compenserebbe i tagli al trasporto locale". E chiede un tavolo col governo per affrontare il discorso

La Lombardia vuole partecipare alla spartizione degli utili di giochi e lotterie varie. E' l'ultima idea per sanare i bilanci e compensare i continui tagli statali, e viene, come ci si poteva immaginare, da un leghista doc, il vicepresidente della giunta Andrea Gibelli.

"Basterebbe lo 0,7%", dice Gibelli, "per compensare i tagli al trasporto pubblico locale". Secondo il vicepresidente lombardo si tratterebbe di uno sforzo minimo da parte dello Stato ma che darebbe grande ossigeno agli enti regionali. E chiede di istituire un tavolo col governo per affrontare questo tema. Senza dimenticare, conclude, "il problema legato alla ludopatia", cioè alla dipendenza dal gioco che, purtroppo, affligge non pochi italiani.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ora la Regione vuole la sua fetta degli utili del gioco

MilanoToday è in caricamento