Wifi gratis in metrò, da lunedì 28 maggio anche a Cadorna e San Babila

Da febbraio l'esperimento è partito nella stazione di Duomo, ma il futuro prevede wifi gratis su tutte le linee del metrò milanese

Cadorna (Repertorio)

Si estende a Cadorna e San Babila l'esperimento di wifi in metropolitana già attivato da febbraio nella stazione di Duomo. La connesssione internet sarà disponibile da lunedì 28 maggio nelle due nuove stazioni e sarà gratuita, con navigazione illimitata a banda ultralarga per quattro ore al giorno, che può arrivare a superare i 500 Megabit al secondo, dopodiché potrà proseguire a 200 KB/s in uplink e 200 KB/s in downlink per il resto della giornata.

Una volta arrivato all’interno della stazione, il passeggero dovrà semplicemente avere attivato la rete wifii sul proprio smartphone per veder comparire la Welcome page e procedere alla registrazione, che sarà necessaria solo al primo accesso. Ci si potrà registrare attraverso i social network (Facebook, Twitter, Instagram, Linkedin, Google+), oppure semplicemente inserendo i propri dati identificativi, come cellulare e mail. Una volta ricevuta la password e fatta la login, l’utente potrà accedere liberamente al servizio.

Inoltre, sulla pagina di benvenuto il passeggero avrà a disposizione informazioni sullo stato del servizio delle linee metropolitane, messaggi di infomobilità in tempo reale e potrà scaricare la mappa dell’intera rete del metrò. La pagina di benvenuto sarà integrata con ulteriori servizi di informazione sullo stato del trasporto pubblico in real time.

Stazioni cablate

Grazie alla collaborazione con Fastweb, anche le stazioni di Cadorna M1-M2 e San Babila M1, così come Duomo M1-M3, sono cablate e raggiunte in fibra ottica con collegamenti a 4 Gigabit al secondo. Fastweb fornisce inoltre la copertura wifi grazie agli hotspot installati e integrati con la propria rete fissa in fibra ottica. Tramite la piattaforma Cloud, la società offre infine il portale per l’accesso al servizio.

La configurazione della rete realizzata consente inoltre a Fastweb di estendere ulteriormente la copertura di Wow Fi, la rete di wifi condiviso, con cui la community dei clienti può navigare gratuitamente in mobilità, accedendo in modo automatico con i propri dispositivi e senza consumare i giga del proprio abbonamento. All’interno delle stazioni di Cadorna e San Babila sono stati installati rispettivamente 32 e 24 Access Point per garantire una copertura wireless capillare.

Wifi in tutta la rete

Dopo questa prima fase di sperimentazione, Atm ha intenzione di estendere la rete wireless in tutte le 113 stazioni e lungo tutto il percorso della metropolitana. Anche sui mezzi di superficie verrà attivata una sperimentazione per provare la qualità delle varie coperture wireless. Questa prima fase con Fastweb è solo il primo tassello di un progetto più ampio che coinvolgerà tutti gli operatori e che mira a fornire ai clienti servizi sempre più innovativi, nell’ambito dello sviluppo di nuove tecnologie di telecomunicazioni come il 5G e l'Internet of Things.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Clienti delusi dal villaggio di Natale di Milano, proteste sui social e richieste di rimborso

  • Incidente in viale Bezzi, schianto tra un filobus della 91 e un camion per la raccolta rifiuti

  • Shirley, la baby sitter morta nello schianto tra un pullman Atm e un camion Amsa a Milano

  • Villaggio di Natale di San Siro, l'organizzazione ai clienti delusi: 'Le criticità verranno risolte'

  • Milano, rapinato il ristoratore dei vip: "Pistola contro per rubarmi soldi contanti e orologio"

  • "Puoi spostarti?": ragazza prende a schiaffi un uomo sull'autobus Atm, ma lui è sordomuto

Torna su
MilanoToday è in caricamento