"Boicottate Zara": l'appello degli operai che lavorano nei magazzini del colosso spagnolo

Gli operai impiegati nei magazzini si lamentano delle condizioni di lavoro

"Boicottare Zara". È quanto chiedono gli operai che lavorano nei magazzini che smistano i vestiti del colosso del fast fashion che nel pomeriggio di sabato 7 settembre hanno volantinato per le vie del centro di Milano.

"Con questa ennesima mobilitazione di lotta — si legge nella nota siglata dal sindacato Si Cobas —  gli operai di Zara organizzano una nuova protesta per denunciare ancora più forte la condizione lavorativa di sfruttamento e oppressione loro imposta dalla multinazionale spagnola della moda, innanzitutto attraverso l'utilizzo di cooperative che abbassano i salari e non rispettano i diritti, per esempio costringendo gli operai a orari di lavoro estenuanti o chiamandoli a lavorare senza preavviso".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, turista sequestrata e violentata dentro un McDonald's: le fratturano anche il naso

  • Primark apre un altro negozio milanese: il 4 dicembre inaugura il mega store al Fiordaliso

  • La procura sequestra il Villaggio di Natale a Milano: a rischio l'apertura del mega parco

  • La metro è sempre più grande, ecco i soldi per prolungare la M5: 11 nuove stazioni sulla lilla

  • Incidente a Milano, perde il controllo dell'auto: finisce nel ristorante, paura in piazzale Martini

  • Milano, lite in strada tra due donne per 50 euro: uomo le separa ma viene accoltellato

Torna su
MilanoToday è in caricamento