Domenica, 25 Luglio 2021
Eventi Bovisa

256 secondi piovono bombe - Rifugio antiaereo 87

Bombardamenti aerei su civili

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MilanoToday

Dal 18 al 25 APRILE 2017 - ore 20.45 presso il RIFUGIO ANTIAEREO 87 scuola di viale Bodio 22 - Milano si potrà partecipare ad un'esperienza teatrale e poetica unica, pensata per rivivere le emozioni, le sensazioni e i valori di chi ha subito (e tuttora subisce) l'esperienza drammatica dei bombardamenti aerei. 256 SECONDI, PIOVONO BOMBE! "Ai bambini uccisi dalla guerra, nelle loro scuole, con i loro maestri" scritto e diretto da Cesare Gallarini "Schegge" di bombardamenti aerei contro i civili raccontate da Cesare Gallarini (il pilota), Lorena Marconi (la cittadina) Ottavio Bordone (il giornalista) consulenza storica: Gianluca Padovan - Maria Antonietta Breda aiuto regia: Cecilia Vecchio scene: Marlis Brinkmann tecnico audio - video Gino Sacco ''256 secondi, piovono bombe'' è un risveglio da un sonno apatico. E' il risveglio delle coscienze e dei cuori. Un risveglio brusco e che fa anche un po' male, ma necessario quanto aprire gli occhi ogni dì. Una ''preghiera'' del mattino scritta da Cesare Gallarini, interpretata dallo stesso accompagnato da Lorena Marconi e Claudio Zucca. Un rito che definisce il bene, capendo profondamente quanto male l'uomo stesso può commettere. Carla Nigro 256 secondi, piovono bombe è un racconto grottesco fatto di spezzoni come quelli incendiari che distrussero Dresda, Tokio, Milano; un racconto fatto diframmenti come quelli dei resti di Hiroshima; un racconto fatto di schegge come quelle delle mine aeree che distrussero Londra, Amburgo; una narrazione poetica tratta dai brandelli della memoria dei protagonisti. "...l'unico rifugio antiaereo efficace è la pace" 256 secondi era il tempo medio che impiegava un ordigno d'aereo della seconda guerra mondiale, dal momento dell'allarme alla deflagrazione. Sono stati per donne, anziani, bambini, uomini innocenti di ogni parte del mondo, gli ultimi 256 secondi di vita. Sono stati anche gli ultimi secondi di molti progetti, dei sogni, delle idee culturali, dei monumenti, delle opere d'arte e della storia. La follia umana arriva a distruggere in pochi secondi quello che il genio umano è riuscito a costruire in secoli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

256 secondi piovono bombe - Rifugio antiaereo 87

MilanoToday è in caricamento