3 aprile: Marino Andolina a Milano presenta l’autobiografia: “Un pediatra in guerra”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MilanoToday

3 aprile: Marino Andolina a Milano presenta l' autobiografia: "Un pediatra in guerra." Alla libreria Mursia.

Marino Andolina, pediatra triestino al centro della controversa vicenda Stamina, il 3 aprile ore 18,00 sarà a Milano, alla libreria Mursia -via Galvani, 24 - per presentare il suo libro di memorie UN PEDIATRA IN GUERRA nel quale racconta, per la prima volta, la sua storia di medico per anni impegnato come volontario nelle zone di guerra, Libano, Romania, Jugoslavia, Iraq, Afghanistan, Somalia, Darfur, e poi nella battaglia sulle cure con le staminali.

Andolina, formatosi alla scuola di Franco Panizon, padre della moderna pediatria in Italia e in Europa, per oltre trent'anni ha lavorato nella Clinica Pediatrica del Burlo Garofolo di Trieste. Immunologo, è stato un pioniere dei trapianti di midollo su bambini leucemici e formatore di équipe di trapianti in tutta Italia. In questo libro racconta la sua storia e le sue verità sulle cure con le staminali: gli interessi in campo, gli scontri di potere, le manipolazioni mediatiche. Il caso Stamina è diventato il paradigma di un sistema sanitario che mette il malato all'ultimo posto, dopo la burocrazia, gli interessi economici, la politica. Andolina non ci sta, spiega la sua verità e fa domande. Perché ignorare i miglioramenti dei pazienti curati con le staminali? Perché la macchina del fango su Stamina? Perché le aziende farmaceutiche vogliono fermare la ricerca sulle staminali?

Torna su
MilanoToday è in caricamento