Eventi Castello

A Milano messa in latino nell'antica tradizione ambrosiana

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MilanoToday

Nell’Arcidiocesi di Milano a pochi passi dal Castello Sforzesco, in Largo Cairoli, sorge la chiesa di Santa Maria della Consolazione o comunemente denominata Santa Maria al Castello. Edificata nel 1471, probabilmente sul percorso delle antiche mura romane, sulla spianata del Castello come oratorio voluto da Galeazzo Maria Sforza e intitolata alla Madonna della Consolazione proprio dal Duca, la chiesa fu affidata nel 1492 ai frati agostiniani che vi aggiunsero un piccolo convento successivamente abbattuto probabilmente durante i lavori di ampliamento del castello. La chiesa fu quindi ricostruita nel luogo dove si trova oggi nell'anno 1588. Demolito il convento è rimasta la chiesetta che è giunta fino a noi, attraverso vari rimaneggiamenti, in una veste neoclassica evidente nella facciata dell'architetto Giovan Battista Chiappa e ultimata nel 1836. San Carlo Borromeo soleva spesso fermarsi a pregare in questo luogo dedicato alla devozione mariana. Dal gennaio 2015 è sede della Comunità di Rito Ambrosiano Antico, i numerosi fedeli tra cui molti giovani seguono il calendario liturgico, la S. Messa e l’amministrazione dei sacramenti secondo il rito ambrosiano antico. Per la S. Messa usano il messale in latino promulgato nel 1954 dal Cardinale Arcivescovo Ildefonso Schuster. La numerosa e vivace Comunità è un gruppo stabile di fedeli che si ritrovano per pregare, ascoltare la S. Messa, formarsi spiritualmente e tenere viva la tradizione ambrosiana. Il primo gruppo di fedeli nacque nel 1984 a seguito dell’indulto promulgato da Papa S. Giovanni Paolo II e confermato dal motu proprio dello stesso pontefice nel 1988. L’ indulto permetteva ai fedeli di usare il messale detto di San Pio V, chiedendo ai vescovi di essere «generosi» nel concedere il rito tridentino ai fedeli che lo avessero chiesto. L' Arcivescovo di Milano, Cardinal Carlo Maria Martini, rispose alla richiesta del Santo Pontefice concedendo la liturgia in vetus ordo nell’Oratorio del Gentilino in zona ticinese. Concessione confermata dai suoi successori. Il Cardinal Arcivescovo Angelo Scola, dopo la pubblicazione del Motu proprio Summorum Pontificum di Papa Benedetto XVI, dispose una nuova sede per la Comunità presso la Chiesa Santa Maria della Consolazione. Nel giugno del 2017 la Comunità ha accolto la visita del Prefetto della Congregazione per il culto divino e la disciplina dei sacramenti il Cardinal Robert Sarah. Ogni domenica alle ore 10 o in altri orari per specifiche liturgie viene celebrata la Santa Messa in rito ambrosiano antico. Per informazioni: https://santa-messa-tradizionale-ambrosiana.webnode.it/ https://www.facebook.com/messatridentina/ https://www.youtube.com/channel/UCEc7rt1tNAZ-fq7pvEZlClg?view_as=subscriber

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Milano messa in latino nell'antica tradizione ambrosiana

MilanoToday è in caricamento