Eventi Via Privata Zuara

I bambini e la solidarietà: abiti usati per chi ne ha bisogno

E' questo lo spirito che anima "Mettiti nei miei panni - usati, lavati, donati", l'attività creata sotto il segno di Dixan per la scuola, il progetto di Henkel che da 14 anni sostiene con concorsi mostre e attività didattica, iniziative di solidarietà a favore dei più piccoli

La mascotte dell'iniziativa

Il semplice gesto di donare un capo di abbigliamento può trasformarsi in un aiuto per gli altri. E’ questo lo spirito che anima "Mettiti nei miei panni – usati, lavati, donati", l’attività creata sotto il segno di Dixan per la scuola, il progetto di Henkel che da 14 anni sostiene con concorsi mostre e attività didattica, iniziative di solidarietà a favore dei più piccoli.

Fedele a questa idea si svolge l'edizione 2014 che parte il 3 marzo da Milano e durerà fino al 14 aprile. Un viaggio che renderà i bambini protagonisti di una storia da condividere a scuola e a casa, insegnando loro il rispetto per gli oggetti che ci appartengono, per il prossimo e per l’ambiente.

Funziona così: in cinque scuole milanesi (Viale Romagna, Via Scrosati, Via Zuara, Via Visconti, Via Gabbro) arriverà un furgoncino da cui scenderà l’inconfondibile mascotte dell’iniziativa, il Professor Dix. I ragazzi dell'istituto saranno chiamati a partecipare attivamente insieme alle loro famiglie alla raccolta degli indumenti che non utilizzano più e a portarli nel grande contenitore che sarà ritirato dopo qualche settimana.

Il ricavato della raccolta andrà all’Ai.Bi. – Associazione Amici dei Bambini, un’organizzazione non governativa attiva in tutto il mondo, per combattere l’abbandono minorile con l’adozione, l’affido e il sostegno a distanza. Tutti i bambini e le loro famiglie riceveranno un sacchetto in cui riporre gli indumenti che desiderano donare, un campione di Dixan e una copia del libro “Il professor Dix e un calzino sul piede di guerra. La vera storia degli abiti dimenticati", appositamente scritto e illustrato per il progetto da due famosi autori per bambini: la scrittrice Annalisa Strada e l’illustratore Libero Gozzini. Henkel Italia, Page 1/2 Dopo Milano, il tour toccherà Novara, Aosta, Savona, Parma, Prato, Perugia, Roma, Frosinone, Salerno, Cosenza, Matera, Bari, Campobasso, Pescara, Ancona, Vicenza, Pordenone, Trento, Palermo e Cagliari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I bambini e la solidarietà: abiti usati per chi ne ha bisogno

MilanoToday è in caricamento