rotate-mobile
Eventi

Milano, ad Affori al via la prima Active Week

Fino a sabato 30 novembre il quartiere Affori diventerà il primo “Active District d’Italia”

Ha preso il via la prima edizione dell’Active Week, una settimana di eventi, workshop, attività con al centro il benessere psicofisico dei lavoratori. Un’iniziativa ideata dalla startup ActiveCowo, vincitrice del bando Innovazione di quartiere del Comune di Milano “FabriQuarto”, che intende creare habitat lavorativi e collaborativi per offrire spazi di aggregazione lavorativa, sociale, formativa “sani”.

Fino a sabato 30 novembre il quartiere Affori diventerà il primo “Active District d’Italia” in cui durante la giornata ci sarà spazio ed ispirazione per ricordare che uno stile di vita attivo è alla base del benessere e della buona salute dei cittadini, con un focus particolare sui lavoratori.

Durante l’Active Week invece sono allestite postazioni di lavoro “active” gratuite, all’interno del Centro Sportivo Iseo di Milanosport, ma anche presso altri luoghi del quartiere come la bellissima Villa Litta e lo Spazio Iseo, già luogo di ampia partecipazione civica di quartiere, oltreché in diversi esercizi commerciali, luoghi in cui chiunque può andare a lavorare con il proprio pc e smartphone, seguire workshop di yoga e meditazione al mattino prima di iniziare a lavorare, incontrare gli esperti dell’active life per pause in cui attivare il corpo e migliorare la postura, vivere una pausa pranzo diversa con il “walking lunch” guidato per il quartiere alla scoperta dei luoghi che lo caratterizzano e concludere la settimana con uno “street workout” itinerante per le vie principali di Affori.

Iniziativa lodevole

“Un’iniziativa lodevole – dichiara Roberta Guaineri, assessore allo Sport e alla Qualità della vita del Comune di Milano –, che intende promuovere l’attività fisica sul posto di lavoro. Durante questa settimana, infatti, i cittadini potranno imparare in modo immediato e anche divertente degli esercizi semplici ma fondamentali e praticabili da tutti per combattere gli effetti della sedentarietà al lavoro. Perché la buona salute dei singoli cittadini è alla base del benessere dell’intera comunità”.

"Siamo molto felici di diventare l'epicentro di questo bellissimo progetto – le parole di Chiara Bisconti, presidente di Milanosport -. Da sempre Milanosport spinge la città verso momenti di benessere ed è bello che questi non siano limitati solo all'ora di nuoto o di sport in genere ma che possano diventare parte della vita delle persone anche durante le ore di lavoro, inoltre proprio in tema di lavoro agile, è da poco stato introdotto come sperimentazione per il lavoratori e lavoratrici di Milanosport ed ora diventa anche un'opportunità di conoscere i nostri impianti e viverli non solo per lo sport. Un'iniziativa in totale sintonia con la nostra visione aziendale, che intende i nostri impianti come luoghi da vivere, sempre aperti alla collettività".

Active Week

“Progetti come questo – dichiara l’assessora alle Politiche per il Lavoro, Attività produttive e Commercio Cristina Tajani – contribuiscono realmente al miglioramento dei servizi alla cittadinanza, rispondendo in modo nuovo ai bisogni degli abitanti del quartiere, sperimentando nuovi modelli di business capaci di coniugare sostenibilità economica, creazione di lavoro e generazione di effetti socialmente positivi sul contesto territoriale e sulla intera comunità di Affori e dei quartieri limitrofi. Un progetto che si pone in linea con le migliori esperienze europee volte a stimolare investimenti e imprese ad impatto sociale”.

Liberi professionisti, startupper, dipendenti, studenti e curiosi saranno accolti per lavorare in modalità smart working ma con un’attenzione particolare al benessere. Asco Affori, l’associazione commercianti di Affori, ha aderito all’Active Week anche grazie alla collaborazione con alcuni esercenti che ospitano le “Installazioni Active” in un percorso attraverso le vie principali del quartiere. Entrando nei negozi i cittadini possono infatti scoprire e provare le attivazioni corporee proposte dal noto trainer ed influencer Fabio Inka.

Alla sera “Aperitivi Active”

Ed inoltre alla sera “Aperitivi Active” in cui saranno presenti gli esperti dell’active life per raccontare storie e condividere esperienze di chi da anni studia il movimento come stile di vita sano. Ma anche autori di libri dedicati al walking e all’influenza che il movimento ha nel rendere più produttivi e creativi.

“Siamo felici – dice Annalisa Quaranta founder ActiveCowo – di sperimentare la nostra progettualità in un quartiere che già di suo presenta strutture e spazi adatti ad accogliere durante il giorno smart worker e nomadi digitali, noi entriamo cercando di valorizzare ciò che già c’è portando a fruirne in maniera nuova. Siamo certi inoltre che il nostro concept possa migliorare la qualità della vita dei lavoratori e ci auguriamo per il futuro una adesione da parte delle aziende anche per i loro dipendenti. Felici oltretutto di avere la collaborazione del Comune di Milano, l’attenzione e partecipazione attiva di Milanosport e l’accoglienza entusiasta di realtà importanti sul territorio come Asco Affori”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milano, ad Affori al via la prima Active Week

MilanoToday è in caricamento