Allarme rosso di notte bruciano tutto!

L'ennesimo atto intimidatorio in Milano zona Crescenzago

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MilanoToday

Domenica mattina, subito dopo l’alba del nuovo giorno… Esiste una categoria di persone che non hanno giorni festivi o di ferma, è il popolo del volontariato, quelle persone che nonostante i tempi opprimenti provano ad attivarsi per sensibilizzare ciò che in primis avvisa come disagio, una trascuratezza, una mancanza verso ciò che ci appare… Debole. Mary è una ragazza volontaria che si occupa di una delle colonie feline della zona Crescenzago di Milano, esattamente in via Rizzoli, ogni giorno con enorme sforzo aiutata dalla sorella attraversa un percorso impervio per accudire quelli che sono i suoi “piccini”, in una situazione di appezzamenti di terra, ove orti con sistemazioni approssimative la fanno da padrone esiste la sua colonia, l’unico spazio recintato e con avviso Comunale di Colonia felina che ha senso di esistere in quel luogo di attività promiscua. Con suo enorme dispiacere al suo arrivo l’ennesimo incendio, tutto bruciato, solo il suo spazio, per la seconda volta, dopo aver ripulito, ricostruito, riadattati i mici, ancora fuoco da maledetti ignoti che non rispettano nulla, animali in primo luogo e chiaramente le persone che espletano il loro lavoro, ricordiamolo, volontariamente… La polizia è intervenuta e ha preso atto, il Comune pure ma nella realtà la povera Mary si ritrova impotente a fronte di una situazione che si dimostra pericolosa per la sua stessa incolumità, è evidente che l’attacco è verso gli animali e la sua persona visto che l’incendio è stato mirato solo alla colonia felina e non altrove. Il mondo animale è una di quelle categorie che a Noi appare indifesa, la noncuranza ambientale in virtù di spazi angusti ove l’essere umano cerca di invadere, di imbrattare, di distruggere ogni habitat adibito alla sopravvivenza di una specie vivente. Le città sono piene di gatti e non solo, esistono colonie feline censite e teoricamente tutelate dal comune in questo caso di Milano, in realtà è solo grazie ai volontari che se ne occupano in toto dovendo affrontare problematiche gravose e in questo caso pericolose. Agli occhi di profani tutto questo può sembrare un’inezia, esistono problematiche di maggior rilievo si potrebbe sostenere ma in realtà è proprio avendo cura di ciò che ci circonda, avendo atteggiamento propositivo e amorevole verso il mondo animale, verso il più debole, solo l’esempio concreto riesce a dare un messaggio rilevante e importante di sensibilità verso il buon operato. Sembra assurdo costatare che esiste chi ha piacere nel voler fare e chi di rimbalzo prova gusto nel voler solo distruggere.

Torna su
MilanoToday è in caricamento