Eventi

Antonella Ruggiero in concerto a favore di Opera San Francesco per i poveri

Martedì 17 ottobre 2017, Milano - Chiesa dei Frati Cappuccini

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MilanoToday

La figura di Maria e la tradizione cristiana al centro di un concerto che supera epoche, generi e confini: Antonella Ruggiero si esibirà martedì 17 ottobre alle 20.30 presso la Chiesa dei Frati Cappuccini di viale Piave a Milano, in occasione di un suggestivo evento gratuito e aperto a tutti (prenotazione consigliata allo 02 465 467 467) organizzato da Opera San Francesco per i Poveri. L’appuntamento si inserisce all’interno della rassegna culturale Insieme a San Francesco oggi organizzata da OSF ogni ottobre, mese tradizionalmente dedicato al Santo di Assisi. Nell’occasione Antonella Ruggiero, voce perfetta e cristallina nota al grande pubblico per aver fondato e reso famosi in Italia e nel mondo i Matia Bazar, accompagnata dal Maestro d’organo Fausto Caporali, interpreterà sulle note dello strumento sacro per eccellenza alcuni grandi classici della tradizione cristiana e non solo. Tra i brani in programma, infatti, accanto all’Ave Maria di Schubert e a quella di Gounod, anche Agnus Dei e Kyrie, tratti dalla Misa Criolla (Messa Creola) del compositore argentino Ramirez, e Ave Maria di De André. Non mancheranno, inoltre, alcuni tra i più grandi successi della cantante, come Cavallo bianco, Echi di infinito e Amore lontanissimo. La serata sarà quindi l’occasione per assistere a un concerto esclusivo con un’interprete d’eccezione e, allo stesso tempo, per celebrare Opera San Francesco e i suoi 800 volontari nel loro quotidiano e concreto impegno al fianco dei poveri. Solo nel 2016 OSF ha distribuito più di 740 mila pasti nella storica mensa di Corso Concordia, proprio a due passi dalla Chiesa dei Frati Cappuccini. Ha inoltre offerto più di 66 mila docce, 12 mila cambi d’abito e 33 mila visite mediche presso il suo poliambulatorio. Nel complesso sono oltre 25.000 le persone che hanno avuto accesso ai vari servizi (mensa, docce, guardaroba, housing, poliambulatorio, medicine), l’11,7% di loro è italiano. Antonella Ruggiero (voce solista) e Fausto Caporali (organo) In collaborazione con md spettacoli srl Martedì 17 ottobre 2017, ore 20.30 Chiesa dei Frati Minori Cappuccini di Milano, viale Piave 2 Ingresso libero con prenotazione consigliata Per info e prenotazioni: Aragorn 02 465 467 467 da lunedì a venerdì - ore 10/13 e 14/17 www.eventbrite.it Opera San Francesco per i Poveri - Fondata nel 1959 dai Frati Cappuccini di Viale Piave a Milano, offre ai poveri assistenza gratuita e accoglienza. Oltre a soddisfare bisogni primari e reali di persone in grave difficoltà dà loro ascolto e protezione. Nel corso del 2016 ha distribuito gratuitamente 746.705 pasti, ha offerto 66.497 docce, 12.277 cambi d’abito, ha effettuato oltre 33.985 visite mediche, sia di base che specialistiche, presso il suo poliambulatorio e ha accolto ben 25.162 persone nella sua rete di servizi. Opera San Francesco si regge unicamente sulle donazioni di privati e aziende e sul prezioso supporto di 814 volontari. Antonella Ruggiero è la voce che ha fondato e reso famosi i Matia Bazar in Italia e nel mondo. Una volta lasciato il gruppo, nel 1996 pubblica Libera, primo album da solista registrato fra India e Italia, in un connubio tra ritmiche occidentali e suoni dell’antico oriente. L’interesse verso repertori musicali di altre culture e religioni è un fil rouge della carriera dell’artista: dalla musica orientale a quella sudamericana, dal repertorio cristiano classico a quello ebraico, dalla cultura ladina al tango argentino. Nel 1998 con Amore lontanissimo ottiene il secondo posto al Festival di Sanremo e l’acclamazione della critica. Nel 2004 esce l’album Sacrarmonia/il viaggio con musica sacra cristiana e brani etnici di diversa provenienza. Segue l’uscita di Big Band, contenente brani dell’America latina degli anni ’30 e canzoni dei cantautori degli anni ’60. Da sempre attenta ad ogni sfumatura musicale, in Stralunato Recital Live, Antonella rilegge alcune tra le più belle canzoni italiane (Tenco, Battisti) e internazionali (Monk, Cesaria Evora, Olshanetzky, ecc.) superando ogni divisione di genere ed epoca e in Genova, La Superba, rende omaggio agli autori della sua città. Non mancano progetti speciali come Pomodoro Genetico nel quale fonde musica elettronica al suono degli archi del Maggio Musicale Fiorentino e alla video art. Nel 2015 Sony Classical pubblica Cattedrali, che presenta un repertorio di musica sacra registrato nella Cattedrale di Cremona con il M° Fausto Caporali all’organo. Numerose le collaborazioni con grandi artisti tra i quali Ennio Morricone e Mario Venuti e il pianista Andrea Bacchetti con il quale nel novembre scorso Antonella ha realizzato per Libera Music/Sony Classical La vita imprevedibile delle canzoni, trasposizione del suo repertorio dal 1975 al 2014 con arrangiamenti per pianoforte di Andrea Bacchetti. Artista sensibile e poliedrica è tornata più volte al Festival di Sanremo e ha prestato con successo la sua splendida voce anche alla lirica per Medea e in Pietra di Diaspro, opera scritta e musicata da Adriano Guarnieri. Fausto Caporali, diplomato nel 1981 in Organo e Composizione organistica al Conservatorio “G. Verdi” di Milano, studiando con Gianfranco Spinelli, e Maestro in Canto Gregoriano, titolo conseguito al Pontificio Istituto Ambrosiano di Musica Sacra.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Antonella Ruggiero in concerto a favore di Opera San Francesco per i poveri

MilanoToday è in caricamento