Armonie dai confini dell’ombra concerto Tattile del Labperm

LabPerm di Domenico Castaldo
Vi invita ad
ARMONIE DAI CONFINI DELL’OMBRA
Un concerto tattile
Una performance itinerante per corpo e mente

Con Domenico Castaldo, Ginevra Giachetti, Marta Laneri, Rui Albert Padul, Natalia Sangiorgio
Diretto da Domenico Castaldo

1, 2, 3, 4 FEBBRAIO 2018
ore 21
presso lo SPAZIO TAI, via Tadino 60, Milano

Performance per sole 20 persone a sera.
La prenotazione anticipata è obbligatoria.
Biglietto intero: 15 €
Biglietto ridotto: 10 € (per under 26, over 60 e gruppi di minimo 5 persone)

PER INFO E PRENOTAZIONI
scrivere a prenotazioni@labperm.it
oppure telefonare/scrivere al 3381728883


Armonie dai confini dell’ombra è una performance itinerante, un concerto in movimento. Un’esperienza di canto tattile. Gli attori e le attrici guidano gli spettatori in una esperienza tra luce ed ombra, voci e silenzi.

Ispirazione centrale per la drammaturgia sono state alcune riflessioni (tratte dal libro “Beata Semplicità”) di R.Panikkar. Si è lavorato per incarnare il valore del silenzio e della parola autentica come suo sacrificio: una via per renderlo sacro. Ci si è rivelato così il silenzio nella sua semplicità.
Da tale silenzio si generano le armonie, gli accordi tra gli esseri umani; e da qui si tocca la radice della vitalità, ovvero l’amore per la vita.

Entrare in Armonie è prendere parte a una festa vitale e leggera, verso cui tutte le azioni degli attori sono protese.
I canti sono originali. Alcuni attingono da ritmi e pulsazioni di canti tradizionali e li rielaborano con parole ispirate a poesie di A.Tarkowski e all’opera di F.Nietzche. Altri sono totalmente originali in ritmi, melodie e testi. Cercano la parola e il suono che emergono dal silenzio e la luce che emerge dall’ombra.
Solo 20 spettatori alla volta possono accedere ad ogni replica, il che rende l’esperienza ancora più intima, da percepire con tutti i sensi e a cui abbandonarsi.

The Healing Presence project
Armonie dai confini dell’ombra è una performance nata all’interno di un più ampio progetto del LabPerm di Castaldo, The Healing Presence – La Presenza che Cura.
Il carattere di cura insito nel progetto pretende di rendere quotidiano il verso del poeta T.S. Eliot “Insegnaci a prenderci cura piuttosto che a curare”: l’arte dell’attore accoglie in sé tutti gli elementi utili per portare attenzione al proprio corpo e alla propria mente, per evolvere le proprie qualità nella comunicazione e nella formulazione del pensiero, e per interpretare le eredità letterarie, scientifiche e filosofiche.
The Healing Presence project rispondere ad un mondo in crisi travolto da immani tragedie, con lo specchiarsi in un mondo di gioia e di valori oltre umani.


IL LABPERM DI CASTALDO
Dal 1996 «…lavoro per allargare l’isola di libertà che porto»
Il LABORATORIO PERMANENTE di RICERCA sull'ARTE dell'ATTORE di Domenico Castaldo è uno spazio di lavoro quotidiano all’interno del quale sviluppare le enormi potenzialità dell’essere umano-attore.
Tutto è nell’Attore: centro di ogni evento teatrale.
La pratica quotidiana (otto ore al giorno, sei giorni a settimana) è il cammino necessario all’acquisizione di una solida conoscenza della materia, allo sviluppo dell’attore stesso in accordo con tale pratica e alla possibilità di trasmetterla a chi osserva.
Il Laboratorio Permanente è, al contempo, percorso formativo e compagnia. I performers che ne fanno parte lavorano alla costruzione di strutture capaci di esprimere parallelamente le potenzialità del singolo e del gruppo.
È costante il tentativo di riflettere l’attualità culturale e politica del mondo, pur continuando a misurarsi quotidianamente con lo studio e l’approfondimento necessari al raggiungimento di una completa professionalità in campo attoriale.
Attraverso il corpo, la pratica quotidiana arriva a sondare le vie dello spirito.
Attraverso la libertà espressiva e la creatività ci si riappropria del mondo emotivo ed immaginifico, capaci di alimentare il motore che spinge l’individuo verso “l’arte del creare da se stesso”.
Lontano dai teatri ufficiali e dalle facili interpretazioni di un ruolo, il LabPerm considera la pratica attoriale un’arte di grande disciplina e di profonda carica rivoluzionaria, a disposizione di tutti per dar voce alla cultura degli individui e della società.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Il grande jazzista Paolo Fresu protagonista di un incontro social agli Arcimboldi: come seguire la diretta

    • solo oggi
    • Gratis
    • 5 maggio 2021

I più visti

  • Spider-Man, Hulk e Captain America: a Milano arriva la mostra dei supereroi Marvel

    • dal 12 settembre 2020 al 1 agosto 2021
    • Wow Spazio Fumetto
  • Riapre la mostra Frida Kahlo - Il caos dentro

    • dal 26 aprile 2021 al 2 maggio 2022
    • Fabbrica del Vapore
  • Triennale Milano, una grande mostra dedicata a Enzo Mari

    • dal 17 ottobre 2020 al 12 settembre 2021
    • La Triennale di Milano
  • Un parco divertimenti 'hightech': la mostra di Beloufa all'Hangar Bicocca

    • Gratis
    • dal 17 febbraio al 18 luglio 2021
    • Hangar Bicocca
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    MilanoToday è in caricamento