Arte contemporanea, pace e “non violenza”: una mostra a Milano nello spazio industriale di Guna

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MilanoToday

GUNA apre alla cittadinanza le porte della sua sede milanese - il più avanzato stabilimento farmaceutico al mondo per la ricerca scientifica e produzione di farmaci di origine biologico-naturale - per presentare - in occasione dei festeggiamenti per la Giornata Internazionale della Medicina Omeopatica del 10 aprile - la mostra d'arte "Be True" dell'artista Loretta Goldoni

Giovedì 10 aprile 2014, dalle ore 10.00 alle ore 17.00, GUNA sostiene la Giornata Internazionale della Medicina Omeopatica aprendo al pubblico interessato le porte della sua sede sita in Via Palmanova n° 69 a Milano, per presentare la mostra d'arte "Be True" dell'artista emiliana Loretta Goldoni.

Lo stabilimento è quello dove una volta si produceva la storica "NeoCibalgina", acquistato da GUNA nel 2007 e completamente ristrutturato dall'architetto Ivo Pellegri, un'ardita sintesi di forme e colori che ha vinto a Bruxelles un premio per la migliore facciata industriale europea. Inaugurato ufficialmente il 25 settembre 2008, in occasione dei 25 anni di attività di GUNA, il palazzo è decorato da un "giardino zen" realizzato da un giovane artista macedone, con flussi d'acqua che attivano "piatti sonori" in leggerissimo metallo, richiamando sonorità ed equilibri di forte impronta estremo-Orientale.

In questa cornice, in una zona per certi versi "difficile" qual è quella di Via Padova a Milano, si svolge al 3° piano della struttura l'esposizione dei quadri di Loretta Goldoni, dal titolo "Be True - Sii vero": "Sii vero dovrebbe essere la frase guida dell'inizio di ogni nostra giornata, ma anche il fil-rouge di forme che si trasformano, si sdoppiano, si sovrappongono, si colorano, sono lontane e sono vicine, pungenti e morbide allo stesso tempo, buie e solari, povere e ricche... e così via di contrasto in contrasto, autonome l'una dall'altra ma tutte in relazione con la forza della frase d'origine BE TRUE". Con queste parole Loretta Goldoni racconta l'opportunità di realizzare un vero e proprio percorso esponendo le sue opere nella sede di GUNA a Milano, l'azienda farmaceutica "naturale" per eccellenza in Italia, che ha da pochi mesi concluso i festeggiamenti per i propri 30 anni di attività: un grande allestimento con pannelli attaccati al soffitto, grandi e piccoli, legati tra loro che fanno da sfondo e valorizzano le 12 opere principali esposte, di cui 9 sono strettamente legate ai principi gandhiani rivisti in chiave moderna.

"Un nuovo paradigma, una nuova visione della vita e della cura di sé, basata su relazioni sociali sostenibili e rispettose degli altri e dell'ambiente che ci circonda", ha dichiarato Alessandro Pizzoccaro, Presidente e fondatore dell'azienda. "D'altra parte, uno dei più grandi 'profeti' della non violenza, il Mahatma Gandhi, era un autentico sostenitore delle cure omeopatiche e naturali, che definiva - conclude Pizzoccaro - il metodo più economico ed efficace per prendersi cura della propria salute".

L'importante iniziativa promossa da GUNA ha anche lo scopo di celebrare ulteriormente la Giornata Internazionale della Medicina Omeopatica prevista per il 10 aprile 2014.

Torna su
MilanoToday è in caricamento