rotate-mobile
Eventi

Artepassante, Milano sotterranea

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MilanoToday

Stamane presso il Salone Expo della stazione del Passante ferroviario Porta Garibaldi si è svolta la conferenza stampa di presentazione del Progetto ARTEPASSANTE. Due anni di partecipazione e creatività per far diventare quei luoghi nei quali l'arte non arriva o non trova spazio, la quarta parete della città. Performance nei mezzanini, incursioni creative nelle stazioni, mostre itineranti negli atrii degli impianti sportivi, reading diffusi, installazioni nei mercati rionali: un'artecentrifuga che ridisegna spazi e tempi all'insegna dell'arte.

ARTEPASSANTE: un progetto che prende il via a maggio di quest'anno per chiudersi simbolicamente proprio all'avvio dell'Expo 2015. Due anni di iniziative che intendono mescolare linguaggi e portare l'arte, nelle sue forme ed espressioni più varie, in spazi "insoliti" della città attraverso oltre 130 eventi, 280 esposizioni, e moltissimi laboratori, reading, installazioni e performances teatrali, che si dipaneranno tra stazioni del Passante, impianti sportivi, mercati rionali, scuole, piazze, giardini, con l'obiettivo di avvicinare il pubblico all'arte, rendendolo protagonista attivo.

Essenziale la collaboraziobe di RFI-Trenitalia e Milanosport che da subito hanno puntato su Artepassante mettendo a disposizione spazi importanti. "Ci teniamo molto -ha dichiarato Umberto Lebruto,Direttore territoriale produzione RFI- a far vivere tutte le stazioni del Passante: la disponibilità degli spazi è già un primo passo per aprire le porte a questi eventi, per i quali essenziale è il contributo dei ragazzi." Si partirà con una tre giorni (12 maggio, 19 maggio e 9 giugno) che vedrà protagoniste le stazioni del Passante ferroviario di Porta Garibaldi, Lancetti, Vittoria, Dateo, Repubblica, Porta Venezia (il programma dettagliato degli appuntamenti è disponibile sul sito www.artepassante.it). Gli appuntamenti successivi coinvolgeranno anche il Lido di Milano, la piscina Romano e la piscina Cozzi, gestite da Milanosport. "Questo -ha dichiatato Raphael Caporali, direttore generale di Milanosport- un progetto che sposa la filosofia dell'assessore Bisconti di rendere vivi tutti gli spazi di Milanosport. Ci è piaciuta subito l'idea di utilizzare anche strutture aperte solo nella stagione estiva: è un modo elegante per far passare tempo libero do qualità a chi usufruisce dei nostri impianti." ARTEPASSANTE è possibile grazie al contributo di Fondazione Cariplo.

ARTEPASSANTE è un progetto di l'Associazione "le Belle Arti" del Liceo Artistico di Brera (capofila del progetto), l'Accademia di Belle Arti di Brera, il Liceo artistico di Brera, il Liceo artistico Umberto Boccioni, l'ITSOS Albe Steiner, l'Associazione Arcaduemila, l'Associazione Architetti Artisti, l'Associazione ChiAmaMilano, l'Associazione Gruppo Erranza, l'Associazione Locus, l'Associazione MAC, l'Associazione MuseoTeo, il Circolo di Cultura Fotografica, le Edizioni La Ricotta, SestoSpazio. Con il patrocinio del Comune di Milano e della Provincia di Milano. Tutti i materiali della cartella stampa sono dispinibili sil sito www.artepassante.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Artepassante, Milano sotterranea

MilanoToday è in caricamento