Aymone poletti segni di Laguna

Tutti i giorni, dalle 14 alle 18.INGRESSO LIBERO

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MilanoToday

Ci sono dei momenti nella vita che creano un ante e un post. Venezia è lo spartiacque personale e artistico di Aymone Poletti. Reduce dal successo della mostra veneziana PRECIOUS: Memory\Growth/Life, l’artista fa ritorno nel natio Ticino per proporci una sintesi della sua carriera ventennale e la sua produzione più recente: i monotipi, i lavori con il sale, le incisioni. Opere intime, sempre sospese tra sogno e astrazione, che ci restituiscono, con la raffinatezza che è segno distintivo di Aymone, i ricordi, le suggestioni, i “segni” che Venezia ha lasciato, indelebili, nella sua memoria. Con la bellezza, le contraddizioni, l’intrinseca fragilità e tutta la poesia della Laguna.

Torna su
MilanoToday è in caricamento