Mostra su Banksy al Teatro Nuovo di Milano: 60 opere e 30 murales a grandezza naturale

Girl with balloon, una delle opere più famose di Banksy

L'anno nuovo porta Banksy a Milano. Da gennaio 2021, infatti, il Teatro Nuovo - in piazza San Babila - ospiterà "Banksy, the world of Banksy - the immersive experience", una mostra dedicata allo street artist di Bristol la cui identità è ancora oggi sconosciuta. 

Le date dell'appuntamento non sono ancora note, perché al momento il teatro è chiuso a causa delle norme anti coronavirus, ma da venerdì 4 dicembre è possibile acquistare i biglietti: 14,50 euro per un ticket infrasettimanale con giorno a scelta e 16,50 euro per sabato, domenica e festivi. 

Nella struttura - hanno spiegato gli organizzatori - sarà allestito "un percorso espositivo di oltre 60 splendide opere d'arte di proprietà privata in versione stampata e più di 30 murales a grandezza naturale dell'artista più misterioso di tutti i tempi", che ha creato il suo mito "con il suo stile provocatorio e la sua incessante ricerca dell'invisibilità". Le riproduzioni dei murales della mostra, "gemella" di quelle già realizzate a Barcellona, Parigi e Praga, saranno firmate da giovani artisti anonimi di tutta Europa e saranno esposte in un Teatro Nuovo in cui sarà possibile "rivivere l'atmosfera di strada" proprio grazie alla "esperienza immersiva". 

Banksy e i musei

Irriverente, attento ai temi di attualità e politica, specialista della tecnica dello stencil, Banksy non è un grande amante delle mostre nei musei ed è da sempre "distante" dall'arte tradizionale e a pagamento. 

A inizio 2019, infatti, aveva preso le distanze - anche se indirettamente - da un'esposizione di sue opere organizzata al Mudec di Milano. Pubblicando uno scambio avuto in chat con un follower aveva infatti detto di non sapere nulla di una mostra in corso a Mosca che aveva preceduto di poco l'appuntamento meneghino al Mudec, che Cristina Donati Mayer - altra artista di strada - aveva provocatoriamente ritratto come la banda Bassotti impegnata nel "ratto di Banksy", giocando sul significato di furto e sull'animale spesso utilizzato dallo stesso street artist brittanico. 

Lo stesso museo - forse per evitare grane o forse come forma di rispetto verso il "writer" - aveva però subito fatto sapere che l'esposizione di Milano era "non ufficiale e non autorizzata da Banksy".  
 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • Sospesa: "Frida Kahlo - Il Caos dentro". A Milano una grande mostra dedicata all'artista messicana

    • dal 10 ottobre 2020 al 28 marzo 2021
    • Fabbrica del Vapore
  • Mostra Frida Kahlo alla Fabbrica del Vapore: "Il caos dentro"

    • dal 10 ottobre 2020 al 28 marzo 2021
    • Fabbrica del Vapore
  • Sospesa: Triennale Milano, una grande mostra dedicata a Enzo Mari

    • dal 17 ottobre 2020 al 18 aprile 2021
    • La Triennale di Milano

I più visti

  • Sospesa: "Frida Kahlo - Il Caos dentro". A Milano una grande mostra dedicata all'artista messicana

    • dal 10 ottobre 2020 al 28 marzo 2021
    • Fabbrica del Vapore
  • Mostra Frida Kahlo alla Fabbrica del Vapore: "Il caos dentro"

    • dal 10 ottobre 2020 al 28 marzo 2021
    • Fabbrica del Vapore
  • Anche a Milano arrivano gli straordinari concerti di musica classica al lume di candela

    • dal 15 febbraio al 2 marzo 2021
  • Il Museo della Scienza apre la Sala del Cenacolo al pubblico. Quando visitarla

    • dal 13 ottobre 2020 al 31 gennaio 2021
    • Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    MilanoToday è in caricamento