Il Boscoincittà compie 40 anni: la festa

Inverno al Boscoincittà (Melley/MilanoToday)

Un parco straordinario di Milano compie quarant'anni. E' il Boscoincittà, quasi al confine ovest della città. Voluto da Italia Nostra e progettato nel 1973, è il primo bosco urbano in Italia. Venne realizzato con l'aiuto di volontari. Ugo Ratti e Marco Bacigalupo progettarono radure, sentieri e specchi d'acqua. Il progetto definitivo fu poi sviluppato dall'architetto paesaggista Giulio Crespi.

Sabato 20 settembre 2014 è in programma una grande festa che ripercorre la storia del parcoattraverso le testimonianze di chi ha contribuito alla sua nascita, lo ha curato, visto crescere e ora vuole presentarlo alle generazioni future.

Sono almeno tre le generazioni di milanesi che hanno seminato e piantato gli aceri, le querce, gli olmi, i pioppi, i frassini e i salici, ma anche curato orti, giardini d'acqua, ruscelli, laghi e ninfee. Giardinieri, turisti, scout, scolaresche (tutte le scuole della zona ovest di Milano sono state coinvolte negli anni), obiettori di coscienza: qualcosa come alcune decine di migliaia di persone.

Inizialmente di 35 ettari, poi 80 alla fine del terzo ampliamento (1994), infine 120 ettari nel 2003. Il tutto a sette chilometri dal Duomo di Milano, lungo via Novara presso il civico 340, comodamente raggiungibile anche con l'autobus 72 (De Angeli - Molino Dorino). Cuore del parco la Cascina San Romano, con le vicine aree di festa e pic-nic e i servizi di segreteria e informazioni.

A sette chilometri dal centro di Milano, entrando nei cancelli, si ha l'impressione di immergersi in un altro mondo, da cui resta fuori il sistema urbano, il traffico, il rumore. L'inquinamento acustico e quello luminoso non hanno casa al Boscoincittà, recintato negli anni '90 (e chiuso nelle ore serali) dopo alcuni episodi di atti vandalici all'area attrezzata per feste e pic-nic, ma che fino a quel momento era anche "ritrovo" naturale di centinaia di giovani nelle serate estive.

Il Boscoincittà conta 8 km di sentieri, 6 km di rogge e canali, un lago artificiale di 2.500 mq e un ricco programma di attività naturalistiche. Si può correre, pedalare, passeggiare a cavallo, consultare libri e articoli nella biblioteca dedicata all'ambiente e all'agricoltura all'interno di Cascina San Romano.

Il Boscoincittà è anche zona di riproduzione di ghiri, volpi, conigli, ricci, talpe, lepri, aironi, fagiani, civette e gufi.

---

PROGRAMMA SABATO 20 SETTEMBRE

Ore 16
Benvenuto agli Amici del Bosco
Luisa Toeschi, presidente della sezione di Milano Nord
Silvio Anderloni Direttore di Boscoincittà

Gli Inizi del Bosco
intervengono
Piergiuseppe Torrani, primo ideatore del Bosco di Italia Nostra
Carlo Tognoli, Sindaco di Milano dal 1976 al 1986
Giulio Crespi, architetto paesaggista del Bosco
Sergio Pellizzoni, direttore del Boscoincittà per 30 anni
Giuseppe Locatelli,  ex agricoltore e ultimo abitante della Cascina San Romano
gli obiettori e gli scout che hanno lavorato al Bosco

Gli sviluppi del parco
intervengono
Marco Formentini, Sindaco di Milano fra il 1993 e il 1997
Gabriele Albertini, Sindaco di Milano dal 1997 al 2006
i volontari del Bosco, degli orti, del giardino d’acqua

Il presente e il futuro
intervengono
Luca Carra, Consigliere Nazionale di Italia Nostra
Chiara Bisconti, Assessore alla Qualità della vita, Verde e Arredo urbano
Giuliano Pisapia, Sindaco di Milano

Ore 17,30 – 18,30

  • Foto ricordo di tutti i partecipanti sulle aie della cascina San Romano
  • Intrattenimento:  gruppo musicale itinerante Nema Problema
  • Merenda per tutti e gelato per i bambini
  • Passeggiata al laghetto con le guide del Bosco
  • Visita guidata alla Mostra sui 40 anni del Bosco
  • Concerto finale della Celtic Harp Orchestra

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

  • Milano nelle fotografie di Carlo Mari

    • dal 1 ottobre 2020 al 1 ottobre 2021
    • Milano

I più visti

  • Mostra Frida Kahlo alla Fabbrica del Vapore: "Il caos dentro"

    • dal 10 ottobre 2020 al 2 maggio 2021
    • Fabbrica del Vapore
  • "Frida Kahlo - Il Caos dentro". A Milano una grande mostra dedicata all'artista messicana

    • dal 10 ottobre 2020 al 2 maggio 2021
    • Fabbrica del Vapore
  • Riapre la mostra Frida Kahlo - Il caos dentro

    • dal 2 febbraio 2021 al 5 maggio 2022
    • Fabbrica del Vapore
  • Sospesa: Triennale Milano, una grande mostra dedicata a Enzo Mari

    • dal 17 ottobre 2020 al 18 aprile 2021
    • La Triennale di Milano
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    MilanoToday è in caricamento