Parte ufficialmente la campagna social contro l’abbandono degli animali

I cittadini di parma e i loro amici a 4 zampeprotagonisti della campagna promossa dal centro Commerciale Le Cupole e il prezioso sostegno di Oipa Milano, Associazione Laika e Balto e Salva la zampa

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MilanoToday

Abbandonare un animale è un reato, ma è soprattutto un atto crudele e incivile. Come è possibile lasciare al suo destino, spesso tragico, un compagno, un amico, un essere che dipende da noi e che si sente parte di una famiglia? Eppure purtroppo i numeri sono drammatici. Anche San Giuliano fa la sua parte per contribuire alla diminuzione di questo triste fenomeno, attraverso la campagna promossa dal Centro Commerciale Le Cupole di San Giuliano Mi.se con il sostegno di Oipa Milano, Associazione Laika e Balto e Salva la Zampa. È stato chiesto a tutti i cittadini di inviare una o più foto significative, simpatiche, divertenti o tenere del proprio compagno a quattro zampe, per sostenere insieme questo messaggio di civiltà attraverso i social network. La risposta è stata enorme, con oltre 25.000 persone state raggiunte dall’appello su facebook; tantissime le foto di amici a 4 zampe inviate, che sono state utilizzate per realizzare il video spot pubblicato sulla pagina facebook del Centro https://www.facebook.com/cclecupole/?ref=bookmarks E cominciano ad arrivare tantissimi Mi piace e condivisioni, a conferma che la nostra comunità è unita a favore della civiltà e del rispetto, contro la barbarie dell’abbandono. Chi assiste a un caso di abbandono ha il dovere di denunciare alle forze dell'ordine (Carabinieri/Polizia di Stato/Corpo Forestale/Polizie locali) i colpevoli. Perché l'abbandono è un reato, oltre ad essere un atto atroce e degradante.

Torna su
MilanoToday è in caricamento