Capodanno cinese 2020 a Milano domenica 2 febbraio 2020: sfilata del dragone in Paolo Sarpi (rimandato)

Tornano i festeggiamenti per il Capodanno cinese 2020 in Paolo Sarpi. Quest'anno la festa cade sabato 25 gennaio 2020 e anche la grande sfilata nella Chinatown milanese, secondo quanto ha appreso MilanoToday, si svolgerà la domenica successiva, 2 febbraio 2020, come da tradizione a partire dal primo pomeriggio. Ma la festa è stata rimandata a data da destinarsi per il rischio dovuto al coronavirus.

Video, novità e anteprime: iscrivi al Canale YouTube di MilanoToday

Per le vie di Chinatown sfileranno le maschere tradizionali orientali e il "dragone". Tutti i negozi saranno aperti. Quest'anno cade l'anno del topo.

Imparare il cinese, la lingua del futuro: tutte le informazioni

Cos'è il Capodanno cinese. Nel 2020 anno del Topo

Stando alla mitologia cinese, l'origine della festa di primavera viene fatta risalire a un'antica leggenda, secondo la quale nei tempi antichi vivesse in Cina un mostro chiamato Nian (年). Sempre secondo la leggenda, il Nian sarebbe stato solito uscire dalla sua tana una volta ogni 12 mesi per mangiare esseri umani; l'unico modo per sfuggire a questo tributo di sangue era spaventare il Nian, sensibile ai rumori forti e terrorizzato dal colore rosso.

Per questo motivo, sempre secondo la leggenda, ogni 12 mesi si è soliti festeggiare l'anno nuovo con canti, strepitii, fuochi d'artificio e con l'uso massiccio del colore rosso. Un'eco di questa leggenda potrebbe essere rimasto nella rituale danza del leone, una tradizione praticata durante le feste nella quale si sfila per le strade inseguendo una maschera da leone, che rappresenterebbe il Nian.

L'anno nuovo cinese inizia in concomitanza con la prima luna nuova dell'anno, ovvero il novilunio successivo al 12º o, negli anni particolari detti embolismici, composti da 13 mesi, al 13º dell'anno precedente. Nel nostro calendario gregoriano, tale giorno può cadere tra il 21 gennaio e il 19 febbraio.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • il corona virus ha fatto meno morti che l'influenza stagionale. Non sopravvive in ambiente inorganico e quindi non sopravvive sugli oggetti. Ha un tasso di mortalità attuale inferiore al 3% ed effettivo molto minore dato che le persone effettivamente contagiate sono sicuramente in numero maggiore rispetto ai casi ufficiali. tra i morti uno solo aveva 30 anni un'altro 50 la restante parte aveva oltre i 50 anni e il 90% di essi presentava già problemi di salute. un individuo in salute e giovane subirebbe il corona virus come un influenza. ma creare panico è meglio e fa più rumore presumo. Le misure attuate sono maggiori all'effettivo rischio com'è giusto che sia dato che prevenire è meglio che curare. Ma da qui a evitare tutto e tutti ce ne passa. P.S. commento non correlato al post volevo fare un briciolo di informazione dal basso della mia persona. ovviamente dilazionare un evento che prevede grande affolamento di persone e che non sarebbe comunque stato partecipato è una scelta logica e giusta.

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

  • Giornate FAI d'autunno 2020: cosa vedere a Milano, i luoghi aperti da visitare

    • dal 17 al 25 ottobre 2020
    • Società Umanitaria
  • Photofestival 2020, a Milano arriva la celebre rassegna di fotografia

    • dal 7 settembre al 15 novembre 2020
  • Mare Culturale Urbano, gli eventi di ottobre

    • dal 1 al 31 ottobre 2020
    • Mare Culturale Urbano

I più visti

  • Banksy e gli altri artisti di Street Art arrivano agli Arcimboldi: orari e biglietti della mostra

    • dal 1 agosto al 13 dicembre 2020
    • Teatro degli Arcimboldi
  • "Frida Kahlo - Il Caos dentro". A Milano una grande mostra dedicata all'artista messicana

    • dal 10 ottobre 2020 al 28 marzo 2021
    • Fabbrica del Vapore
  • Al Teatro degli Arcimboldi due mostre immersive su Monet e la Street Art: orari e biglietti

    • dal 1 agosto al 13 dicembre 2020
    • Teatro degli Arcimboldi
  • Mostra Frida Kahlo alla Fabbrica del Vapore: "Il caos dentro"

    • dal 10 ottobre 2020 al 28 marzo 2021
    • Fabbrica del Vapore
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    MilanoToday è in caricamento