Eventi Corsica

Carlo Soffientini

Dal 13 marzo al 12 aprile 2017, lo spazio ArtéGalleria ospiterà l’esposizione personale di Carlo Soffientini, importante esponente della tradizione artistica Mianese contemporanea, organizzata dal figlio Guido Soffientini in ricordo del padre.

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MilanoToday

Dal 13 marzo al 12 aprile 2017, lo spazio ArtéGalleria ospiterà l'esposizione personale di Carlo Soffientini, importante esponente della tradizione artistica Mianese contemporanea, organizzata dal figlio Guido Soffientini in ricordo del padre. 14 settembre 1922: Carlo Soffientini nasce a Milano da una famiglia immigrata in città dalla bassa lodigiana. Avviato dagli studi di ragioniere verso una carriera di contabile, da anni era già comunque avvinto dalla passione per l'arte, che alla fine degli anni '40 lo porterà ad essere fra i fondatori del "Gruppo Indipendenti "Anselmo Bucci", di impronta essenzialmente amatoriale. Con lo sguardo e con la vita immersi nel territorio, il giovane pittore era intento a registrare sulle proprie tele le impressioni suscitate dalla campagna lombarda, dai monti ai laghi, ai quali tornava ogni volta che poteva. Ma nelle sue opere mostrava anche una Milano con le ferite ancora aperte dai bombardamenti, l'antica memoria delle sue vie e dei suoi quartieri. Negli anni '60 e soprattutto all'inizio degli anni '70, con la fondazione del "Gruppo 20", una compagine selezionata di colleghi cresciuti con lui nell'esperienza artistica, condurrà a diverse esposizioni di qualità, in particolare negli spazi espositivi del Museo Nazionale della Scienza e della Tecnica di Milano, per la cordiale disponibilità dell'allora presidente, il compianto professore Francesco Ogliari, emerito e benemerito artefice di cultura. Ci fermeremo qui. Il resto si potrà leggere non tanto fra le righe dei critici, quanto fra le pennellate dense ed insieme lievi delle sue tele. Questa mostra vuole ripercorrere, attraverso le opere eseguite in diversi periodi, quella che è stata la storia e poi l'impulso delle varie correnti nell'ambito della Milano artistica e non solo. Nella storicità dell'arte su Milano, Carlo Soffientini è uno storico "artista", che ha avuto ruolo attivo anche nell'evento che da oltre 50 anni si svolge a Milano in via Bagutta. Una sua traccia è presente anche in un libretto in occasione di una personale nel quale possiamo leggere dei nomi ad oggi ancora attivi di quei periodi come Mario Bernardinello. Ingresso libero. Per informazioni e visite guidate: guizart@virgilio.it; info.lebellearti@fastwebnet.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

MilanoToday è in caricamento