Al Castello Sforzesco, a cura di Ad Artem: le donne, i cavalier, l’arme e gli amori

Ad Artem propone per l’estate 2013 un nuovo percorso al Castello Sforzesco: “LE DONNE, I CAVALIER, L’ARME E GLI AMORI” che sarà inaugurato martedì 23 luglio. Partendo dalla lettura dell’Orlando Furioso, l’itinerario di Ad Artem fa rivivere con l’immaginazione la civiltà e l’atmosfera delle corti del Quattrocento

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MilanoToday

Ad Artem propone per l'estate 2013 un nuovo percorso al Castello Sforzesco: "LE DONNE, I CAVALIER, L'ARME E GLI AMORI" che sarà inaugurato martedì 23 luglio.

Solo quattro date, con più orari di visita dalle 19 in poi: martedì 23 luglio, mercoledì 14 agosto, 11 settembre, 2 ottobre 2013.

Partendo dalla lettura dell'Orlando Furioso, l'itinerario di Ad Artem "Le donne, i cavalier, l'arme e gli amor, fa rivivere con l'immaginazione la civiltà e l'atmosfera delle corti del Quattrocento, all'epoca in cui la corte di Milano rifulgeva per lo splendore dell'arte e per la ricchezza dei suoi duchi. Sculture, dipinti e oggetti d'uso, preziosi capolavori d'arte custoditi nelle raccolte civiche, permettono di affrontare i temi della cavalleria e del mestiere del soldato, la condizione femminile e la vita a corte con i suoi svaghi e gli usi quotidiani.

CALENDARIO:

Martedì 23 luglio, mercoledì 14 agosto, 11 settembre, 2 ottobre 2013

Orari: 19.00, 19.15, 19.30, 19.45

Durata: 90 minuti

COSTI: adulti € 15,00; over 65 e under 18 € 10,00

Castello Sforzesco, piazza Castello, Milano

Info e prenotazione anticipata obbligatoria, dal lunedì al venerdì: Ad Artem - tel. 02 6596937 - info@adartem.it - www.adartem.it

Tra le altre iniziative al Castello Sforzesco: il TOUR DELLE MERLATE, LA STRADA COPERTA DELLA GHIRLANDA (i sotterranei) e, dopo il successo della prima edizione, tornano in agosto le MERLATE IN INGLESE. Tutte le informazioni sul sito di Ad Artem www.adartem.it.

Fonte: ufficio stampa Ad Artem Patrizia De Santo PR

Torna su
MilanoToday è in caricamento