Il 26 marzo cena - concerto a Milano per le donne profughe siriane

cena concerto catering etnico e musica libanese in occasioen dei 60 anni dell'ong Celim per un progetto a sostegno delle donne siriane e palestinesi profughe in Libano - giov. 26 marzo . via san vittore 49 Milano

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MilanoToday

Cena | Concerto in occasione dei 60 anni dell'ONG CeLIM
Emergenza Medio Oriente: un aiuto alle donne migranti e alle famiglie siriane e palestinesi rifugiate nei campi profughi del Libano. Giovedì 26 marzo, ore 19,30 - c/o SANVITTORE49 - Via San Vittore 49, Milano

Programma:
ore 19.30 - presentazione e video del progetto in Libano, in collaborazione con Caritas Ambrosiana
ore 19.45 - cena a buffet con catering di cucina dal mondo (piatti libanesi, greci, italiani, siriani ) preparato da M'ama Food: un progetto della cooperativa Farsi Prossimo. Le donne che vi lavorano sono richiedenti asilo o rifugiate politiche, provenienti da zone di guerra, alcune di loro ospiti o ex ospiti del centro d'accoglienza del Comune di Milano di via Sammartini.
ore 21.00 - musiche tradizionali siro-libanesi: liuto e voce, Ghazi Makhoul

I fondi raccolti saranno utilizzati per migliorare le condizioni di vita delle donne migranti ospitate nei rifugi di Raifoun e di Burj Hammud e di 200 donne e 327 bambini e minori, siriani e palestinesi, del campo di Dbayeh (Beirut). Per garantire: assistenza psicologica, legale, istruzione, beni primari e inserimento professionale. Il progetto è sostenuto da: Caritas Ambrosiana e Ministero Affari Esteri Italiano.

Offerta minima cena + concerto: 35 euro Offerta libera grande sostenitore: 50 euro

Per prenotazione (obbligatoria) dei posti e informazioni: CeLIM Milano - via San Calimero 11/13 - Milano Tel. 02 58316324

Celim (Centro Laici Italiani per le Missioni), nato nel 1954, è una Organizzazione Non Governativa riconosciuta dal Ministero per gli Affari Esteri e dall'Unione Europea. Fa parte della federazione Volontari nel Mondo - FOCSIV e di CoLomba (Cooperazione Lombardia).

La mission di CeLIM è trasformare in modo permanente una comunità, trasferendo competenze professionali ed economiche nel corso di un intervento di durata finita. In tre parole: IMPACT TO CHANGE. In Africa (Mozambico, Kenya e Zambia), Medio Oriente (Libano) e nei Balcani (Albania e Kosovo),

Torna su
MilanoToday è in caricamento