Venerdì, 18 Giugno 2021
Eventi Porta Vittoria / Viale Umbria

Il neon appoggiato per terra. "Arrivederci" al mitico Plastic

Con lo scorso week-end, cala il sipario su una delle discoteche di maggior tendenza di tutt'Europa, in viale Umbria, dopo 32 anni. Ma sarà un "arrivederci"

Tolta la mitica insegna del Plastic in viale Umbria (foto da Facebook)

Chiude il mitico Plastic di viale Umbria. Con il fine settimana appena passato, la discoteca più "avanti" delle tendenze milanesi si appresta a prendersi una meritata vacanza, dopo 32 anni di onorato servizio. Non un addio, ma un arrivederci, per quell'avventura iniziata nel 1980 in viale Umbria; si dice che i nuovi locali potranno "installarsi" in Ripamonti. 

Su Facebook sta girando una foto "laconica", con l'insegna minimal e in stampatello che ruggiva da 32 anni tristemente appoggiata per terra; non più colorata, ma grigia come l'asfalto. Tantissimi, sabato e domenica, hanno celebrato un "degnissimo" party di saluto. Già, per un locale che ha anticipato mode e tendenze - che ha visto ospiti come Warhol, Madonna, i Pink Floyd, Elton John -, sarà un bel salto. Che forse molti non apprezzeranno. Da club dark e new romantic, era diventato un melting pot di generi e stili, facendo la storia della movida meneghina. 

Ma di certo il patron Lucio Nisi, e Nicola Guiducci, Rosangela "Pinkie" Rossi e Sergio Tavelli, nel libro della storia sapranno continuare a starci. 

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il neon appoggiato per terra. "Arrivederci" al mitico Plastic

MilanoToday è in caricamento