menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto Twitter

Foto Twitter

Cimento 2014: in 90 si tuffano nel Naviglio gelido

Cimento Navigli 26 Gennaio 2014. Antonio Rossi è stato tra i primi dei 90 atleti, tra cui 6 donne, a tuffarsi nel Naviglio

"Un'esperienza unica, da provare almeno una volta nella vita e che mi ha legato indissolubilmente a Milano e alle sue tradizioni storico-sportive". Così l'assessore allo Sport e Politiche per i giovani di Regione Lombardia Antonio Rossi dopo la sua partecipazione al 'Cimento Invernale' di domenica mattina sull'Alzaia Naviglio Grande (vedi il Video). 

Rossi è stato tra i primi dei 90 atleti, tra cui 6 donne, a tuffarsi nel Naviglio, facendo da guida anche all'atleta disabile Francesco Cusati, presidente del Gruppo sportivo non vedenti di Milano. Presenti il numero uno della Canottieri Umberto Signorini e il presidente di Navigli Lombardi Giovanni Bocchieri.

"Cimento Invernale - ha sottolineato l'assessore - vuol dire tuffarsi nel nostro bel Naviglio Grande, ma anche tenere viva una storia, che affonda le sue radici nei freddi giorni della Merla del 1895".

"Quando me lo avevano chiesto faceva molto caldo - ha ricordato l'assessore -, ma le promesse vanno mantenute e l'ho fatto con piacere". "Ho accettato con piacere l'invito a partecipare - ha spiegato l'assessore -, per rimarcare che Regione Lombardia è vicina allo sport e lo sostiene sul campo, valorizzando manifestazioni storiche come questa, che mantiene la sua identità e la coniuga con innovazioni".

L'edizione 2014 del Cimento, infatti, oltre alla novità della Banda Tamburi della Scuola militare 'Teulié' di Milano, ha visto le esibizioni di Sup (Stand up paddle), il trofeo di ghiaccio (cioè la sfida di nuoto tra Canottieri Olona e Canottieri Milano) e il tuffo di Paracimento per 6 atleti disabili che si allenano alla Canottieri Olona.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento