menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cinema gratis all'aperto a Milano con il Cinemobile degli anni '30

Il mezzo è stato restaurato ed è disponibile ma servono mille euro per ogni serata

I cinema riaprono il 15 giugno, ma non potranno ospitare più di 200 persone alla volta. E poi l'estate è più per restare all'aperto, anche per le proiezioni cinematografiche. E così Cineteca Milano ha lanciato una iniziativa singolare: riportare la magia del cinema, dopo il lockdown, in ognuno dei nove Municipi milanesi (e a Paderno Dugnano) riesumando il Cinemobile Fiat 618 del 1936, già restaurato da Regione Lombardia e custodito al Museo Interattivo del Cinema: un mezzo che, negli anni Trenta, portava il cinema nelle piazze d'Italia.

L'obiettivo è quello di offrire proiezioni gratuite all'aperto nei quartieri milanesi. Al pubblico si chiede di portare una sedia per sedersi, ai cittadini di partecipare con un crowfunding per sostenere le spese, che ammontano a mille euro a serata. Il Cinemobile ha bisogno di essere guidato da un autista professionista, deve essere trasportato da un carro attrezzi, e occorre coprire i costi del personale per garantire che la manifestazione rispetti le normative vigenti in materia di sicurezza. Per partecipare alla raccolta fondi occorre collegarsi a questo link.

Quanto al programma, è stato pensato il format "Tutto il cinema in 50 minuti" è il format che Cineteca Milano ha pensato di proporre: dai fratelli Lumière ai pionieri Georges Méliès e Luca Comerio, dal luccicante mondo delle dive fino alla prima animazione, con un cortometraggio a sorpresa alla fine di ogni "condensato di magia".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona rossa: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento