Concerti San Siro / Piazza Axum

Concerti a San Siro 2015: confermano i big italiani, si attendono gli stranieri

Date certe per Jovanotti, il Blasco e Tiziano Ferro. Ancora silenzio sui big stranieri, ma alcune voci circolano con insistenza, dal ritorno del Boss ai Coldplay

Un concerto (foto Intelligonews)

Comincia a formarsi in questi giorni il calendario estivo 2015 dei concerti a San Siro. Vi sono (poche) certezze italiane sulle date e (molte) supposizioni. Ma qualche nome sta trapelando. 

I richiami dello Stivale sono di gran livello. Come da consolidata tradizione di un tempio non solo calcistico. Ha confermato Lorenzo Jovanotti, che si esibirà con il nuovo album per due serate, il 25 e il 26 giugno. Ci sarà anche l'Indipendence day sul palco di Tiziano Ferro, che si esibirà il 4 luglio.

Poteva mancare Vasco Rossi? No che non poteva. Anzi, è una doppietta per il Blasco, che suonerà con la sua band il 17 e il 18 giugno.

Per i nomi stranieri la questione si fa più fumosa. Il palco potrebbe essere calcato dai Coldplay e dagli U2 (in giugno? C'è una lunga pausa tra il concerto americano e quello canadese). Circola con insistenza la presenza del Boss Bruce Springsteen, degli Ac/Dc (ma nel tour mondiale 2015, per ora, di Milano non c'è traccia), dei Foo Fighters. 

Potrebbero apparire i Muse, forti di un successo planetario senza soluzione di continuità, e 'outsider' come Eminem, David Bowie e la reunion degli Oasis. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Concerti a San Siro 2015: confermano i big italiani, si attendono gli stranieri

MilanoToday è in caricamento