Venerdì, 24 Settembre 2021
Eventi

Cormano: tranvia e prolungamento M3 al centro del dibattito organizzato da Legambiente

Riqualificazione della metrotranvia Milano-Limbiate e prolungamento della linea gialla, per liberare il Nord Milano dal traffico

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MilanoToday

Il “Trasporto Pubblico Locale nel Nord Milano” al centro del dibattito organizzato da Legambiente Cormano con il patrocinio del Comune. Presso la Sala del Consiglio Comunale in piazza Scurati, il tavolo di discussione che affronterà tematiche centrali per lo sviluppo della mobilità all’interno di una delle zone più densamente popolate dell’hinterland milanese. Al dibattito, moderato dal presidente di Legambiente Lombardia Barbara Meggetto, partecipano l’assessore regionale Claudia Maria Terzi, Siria Trezzi (Città Metropolitana), Tatiana Cocca (sindaco di Cormano, i Consiglieri Regionali Massimo De Rosa e Marco Alparone, Umberto Regalia (Presidente Agenzia Mobilità e Trasporti di Milano) e Andrea De Bernardi (Tecnico incaricato della revisione dei Piani di bilancio). “La riqualifica della metrotranvia Milano-Limbiate e il prolungamento della M3, sono entrambe opere prioritarie e l’una non deve assolutamente pregiudicare l’altra” spiega Massimo De Rosa, voce del Movimento Cinque Stelle in commissione Trasporti: “Riteniamo metro tranvia un’opera fondamentale, che dev’essere però progettata in modo da garantire continuità territoriale fra le zone attraversate, non deve al contrario diventare un confine invalicabile per il territorio. Il prolungamento della M3 è invece fondamentale per intercettare il traffico in arrivo da Milano-Meda e Rho-Monza, alla cui confluenza giunge anche tutto il traffico proveniente dall’attuale porzione di Pedemontana, prima che si incanali verso Milano congestionando quotidianamente Cormano e Paderno” spiega il portavoce pentastellato. “Serve assolutamente prolungamento a nord dei mezzi di trasporto pubblico sostenibili. Queste zone sono state lasciate indietro per troppo tempo, mentre le si cingeva solamente di autostrade e tangenziali. È ora di dare ai cittadini delle alternative sostenibili e che allentino la morsa dell’inquinamento che li attanaglia” conclude De Rosa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cormano: tranvia e prolungamento M3 al centro del dibattito organizzato da Legambiente

MilanoToday è in caricamento