menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Baratto spazio Yatta

Baratto spazio Yatta

L'insegnante che organizza il baratto dei libri al parco

I baratti si tengono una volta al mese e si possono scambiare libri e oggetti

Le belle idee spesso nascono per caso. Ne sa qualcosa Claudia Bartolomei, insegnante 36enne, che da circa un anno organizza "SbaraccaeBaratta": una serie di incontri serali, a cadenza mensile, per scambiarsi libri e oggetti.

«Quest'idea ha poco a che fare con il mio lavoro - spiega Claudia a MilanoToday - è nata per caso, era solo un modo per passare il tempo tra amici. Poi gli amici hanno portato altri amici e ci siamo allargati».

La maggior parte dei "baratti" si tiene nei giardini pubblici di Porta Venezia. Ma i partecipanti stanno aumentando e così anche gli spazi che sono interessati ad ospitare l'iniziativa come ad esempio lo spazio "Yatta" di viale Pasubio (Garibaldi) e l'enoteca "Enotria" di via Cesare Tallone (Città Studi).

Ad ogni baratto partecipano tra le 30 e le 40 persone. L'età media è di 30 anni, ma la volontà è quella di allargare "gli amici del baratto". Fondamentali per l'iniziativa sono il gruppo Facebook e il blog, i quali (attraverso foto e frasi in rima sul baratto) hanno permesso di far conoscere al pubblico questo interessante evento sociale.

«Ho notato - spiega Claudia - che i partecipanti, più che per i libri o per gli oggetti da scambiare, partecipano per conoscere nuove persone, parlare, confrontarsi ed anche legare rapporti di amicizia».

I baratti si tengono una volta al mese e si alternano tra quello di libri e quello di oggetti. Il prossimo incontro è fissato per il 25 settembre davanti al planetario alle 19.30. Si scambieranno libri, ma non solo: il tema della serata è la musica, quindi si potranno trovare (e portare) anche spartiti, biografie musicali e strumenti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona rossa: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento